Ultime recensioni

martedì 21 novembre 2017

|Recensione| Il viandante di Jane Harvey-Berrick

Buongiorno cari lettori,
oggi recensione de  Il viandante di Jane Harvey-Berrick edito Delrai Edizioni, primo volume della Traveling Series uscito qualche settimana fa, quindi lo trovate già in libreria con la sua meravigliosa copertina!
Ma veniamo ai dettagli:

Genere:YA(prima parte)NA (seconda parte)

Delrai Edizioni
Pagine 330
Prezzo: 16.50 (carteceo)
Aimee ha dieci anni quando la sua strada incrocia quella di Kes, abile ragazzino circense, e scopre così la magia del circo. Lui è tutto ciò che lei non sarà mai: libero, felice e senza paura. Sono sufficienti due settimane all’anno per unire i due giovani, e la loro amicizia si trasforma pian piano in qualcosa di più profondo, intrinseco, ma anche molto pericoloso. Aimee infatti sa che Kes non potrà mai fermarsi in un solo luogo e che il suo cuore è destinato a seguirlo in capo al mondo pur di stare con lui.
Il sentimento dei ragazzi spaventa entrambe le famiglie, perché motore di comportamenti impulsivi e illogici. Ma Aimee non vuole rinunciare all’amore per Kes, e lui sa che nessuna lo conosce quanto lei. Lottare, però, non è facile quando a volersi unire sono due mondi tanto distanti tra loro e per Aimee e Kes la vita sembra diventare impossibile nell’attesa dell’altro.



Prendete l'ambientazione circense, una ragazza innamorata di questo mondo,un ragazzo misterioso e abilissimo circense e condite il tutto con una dose di romance e scene bollenti,ecco che avrete  Il viandante di Jane Harvey-Berrick. Cosa chiedere di meglio?


Aimee ha solo dieci anni quando per la prima volta si avvicina al mondo circense e ne rimane estasiata: quei colori, quegli odori e quella magia la incantano.Ma c'è qualcun altro che cattura la sua attenzione: Kes, abile e affascinante tanto da incantare tutto il suo pubblico tra capriole e acrobazie.
Poco dopo che anche il nostro Kes si accorgerà della nostra bella protagonista e tra loro nascerà una bellissima amicizia.Nel corso dei cinque anni successivi, i due si incontreranno ogni anno durante le vacanze estive,periodo in cui la compagnia di Kes giunge nella città di Aimee, ed inizieranno a scoprire il mondo attorno a loro ma soprattutto impareranno a scoprirsi.Nel corso degli anni sarà sempre più difficile salutarsi per poi rivedersi l'anno dopo.
Tutto cambia il sesto anno, dove i due protagonisti sono ormai adolescenti, ed inizieranno a giocare a carte scoperte.Come si evolveranno le vicende?Lo scoprirete solo leggendolo!
Ero innamorata. Noi eravamo innamorati. C’era qualcosa di sbagliato? Solo perché eravamo giovani, il nostro amore non era meno reale. Anzi, era più vero, perché non eravamo dei disillusi e riuscivamo a credere che esso potesse sopravvivere a ogni cosa.
Tra atmosfere magiche,intrighi, parole non dette, gelosia ed inganno Jane Harvey-Berrick tesse una trama molto interessante, fatta di momenti di pura dolcezza tra i due protagonisti ad altri in cui a causa di false verità il lettore è spinto a continuare la lettura sino a lettura completata.Toccherete con mano l'evolversi dei due protagonisti da adolescenti ad adulti ma, soprattutto vedrete con occhi differenti il mondo circense perchè Kes vi mostrerà cosa succede quando le luci si spengono e tutti gli spettatori sono andati via.

Il romanzo è diviso in due parti, narrati entrambi dal pov di Aimee. Nella prima i protagonisti sono dei ragazzi che in punta di piedi si avvicinano al mondo dell'adolescenza, nella seconda sono ormai adulti ma non preoccupatevi, l'intensità delle loro emozioni andrà crescendo esponenzialmente.
Entrambi i protagonisti hanno un carattere molto forte e  determinato, ognuno di loro crede nei propri sogni e farebbe di tutto per realizzarli.Avrei preferito un approfondimento dei personaggi, soprattutto di Kes,il doppio pov avrebbe sicuramente aiutato, perchè a volte li percepivo distanti e non sono riuscita ad entrare in piena sintonia con loro.Favorevole anche il comportamento di Kes che nonostante la sua problematica, l'ho trovato molto, forse troppo bipolare.

«Allora dimmi che cosa mi stai nascondendo. Dammi qualcosa. Se vuoi che io resti al tuo fianco, Kes, devi lasciarmi entrare.»
Il viandante si è rivelata una lettura piacevole,ambientata magnificamente nell'atmosfera circense, con molti colpi di scena e con una protagonista femminile di cui inevitabilmente ho amato la sua evoluzione,in particolare la sua versione adulta.
Essendo il primo libro della duologia dedicata ai due protagonisti, il finale è aperto quindi non ci resta che attendere dicembre 2017 per il seguito!Io sono troppo curiosa di conoscere l'evolversi della storia e voi?





4 commenti:

  1. Ciao Sara, questo libro sembra davvero intrigante.
    E poi la vita degli artisti circensi mi ha sempre incuriosita molto, sin da piccola, quando andavo al circo con i miei genitori, mi chiedevo come è la vita di chi deve spostarsi continuamente di città in città, come fanno a stringere amicizie e anche amori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, questo romanzo allora farà sicuramente al caso tuo! Se ami l'atmosfera circense e tutto quello che c'è dietro te ne innamorerai

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...