Ultime recensioni

mercoledì 9 agosto 2017

|Recensione| Qualcuno di speciale di Addison Moore


Bentornati sul blog cari lettori!
Prima di iniziare questa recensione ho una super notizia da darvi: sarò presente al Rare18 che si terrà a Roma  il prossimo anno!Sono davvero troppo felice e non potevo non condividere con voi la mia gioia *-* Qualcuno di voi ci sarà?

Passiamo ora alla recensione del primo romanzo della Someone to love Series di Addison Moore.Vi preannuncio che il romanzo non mi ha entusiasmata come speravo, curiosi di conoscere il perchè?Continuate a leggere!

NewtonCompton Editori
prezzo:5.90 cartaceo
pagine 320
Può un semplice gioco trasformarsi in una folle avventura d’amore?
Kendall Jordan ha vent’anni e si è trasferita dall’altra parte del Paese per frequentare la Garrison University. L’ultima cosa che cerca è una notte di solo sesso. Sfortunatamente questo è tutto ciò che ha da offrire il magnifico Cruise Elton, un tipico playboy. Kendall ha capito da tempo che l’amore è un’illusione, e Cruise non può che essere d’accordo, ma nel profondo vorrebbe che lui fosse solo suo. Escogita allora un piano per conquistarlo definitivamente: gli propone di insegnarle tutti i trucchi per diventare la ragazza più popolare dell’università. Quando però iniziano ad affiorare dei sentimenti reali, il gioco si fa più complicato. Kendall e Cruise si ritroveranno a mettere in dubbio tutto ciò che credevano di sapere sull’amore. 





Leggendo la trama avevo immaginato una storia simile a ''The Duff'' o ''L'amore è un gioco pericoloso'' in cui l'amore tra i personaggi nasce lentamente come un fiore che sboccia con tanta ironia e personaggi di un certo spessore.Ma ahimè,non è stato così.

Non fraintendetemi, la storia in sè non ha nulla di sbagliato se ci si approccia al genere per la prima volta, risulta invece, ricca di cliché e con personaggi discutibili per chi come me vive di romance.

Ho sicuramente apprezzato la narrazione dell'autrice, scorrevole e divertente, l'aver utilizzato il doppio pov di entrambi i personaggi, risulta accattivante e intimo per il lettore ma, il problema sono stati a mio parere i protagonisti,Kendall in particolar modo.

Davanti a una tale ammissione, chiudo gli occhi per un attimo. In un mondo perfetto, crederemmo entrambi nell'amore e ci tufferemmo insieme, a capofitto, in quella meravigliosa piscina di acqua calda


Le vicende si aprono con una scena nel futuro, la quale si completerà a fin lettura,in cui la protagonista ammette di voler prendere in mano le redini della sua sessualità, e fin qui nulla di sbagliato, il primo capitolo invece,informa il lettore che è ancora vergine (sai che novità -.-') e  visto il suo trasferimento nella nuova università, vuole finalmente dare sfogo agli ormoni, diventando una mangiatrice di uomini.Ecco, questo passaggio non mi è stato del tutto chiaro. Perché una ragazza vorrebbe diventare l'opposto di quello che era fino ad un ora fa?Perché non farlo prima questo cambiamento,magari gradualmente?Perché dare una spiegazione a metà romanzo e non approfondire la questione?In questo romanzo tutto è molto superficiale, dettato dal caso e dalla bipolarità della protagonista.

Nella trama si parla di ''lezioni'' che avrebbero dovuto aiutare Kendall, ma la verità è che entrambi si innamorano dal primo istante e l'altra metà del romanzo è un insieme di situazioni equivoche, ex pronte a tornare, e tantissime altre situazioni che siamo abituati a leggere, solo inserite a caso e tutte in un unico romanzo!

Catturo il suo sguardo e non lo mollo. Eccoci, due passerotti feriti che mettono a nudo le loro anime, facendo finta che a loro non freghi nulla. Kenny è la principessa che è cresciuta senza che un padre le dicesse che era speciale, che era bellissima, che meritava molto di più che una sfilza di storie da una notte e via.
Credevo di riuscire ad affezionarmi a Cruise, ma anche per lui non è scattata la scintilla.Non ho compreso alcune sue scelte, l'insta-love e soprattutto avrei voluto che il tema della famiglia fosse sviluppato meglio e non messo lì a caso.
Ho sperato davvero fino all'ultima pagina che la trama potesse migliorare e che avrei potuto scorgere anche solo un piccolo raggio di luce da parte dei protagonisti ma dopo aver voltato l'ultima pagina ho solamente tirato un sospiro di sollievo perché la lettura era finalmente giunta al termine.

Come vi dicevo all'inizio è sicuramente una lettura che potrà piacere a chi si approccia da poco al mondo del romance,lo stile dell'autrice coinvolge e diverte ma non la consiglierei invece, a chi come me, vive di questo genere.Ci sono tantissimi altri titoli più meritevoli.
Mi dispiace davvero tanto dover dare una valutazione così bassa perché posso solo immaginare quanto lavoro ci sia dietro un romanzo a partire dall'autrice stessa fino ad arrivare alla traduttrice e tutto il lavoro di editing.

Non mi farò scoraggiare da questo primo romanzo e sicuramente darò una seconda possibilità all'autrice,nel frattempo non mi resta che dirvi che queste sono solamente le mie impressioni e se credete che la trama faccia per voi allora dategli una possibilità.Magari vi risulterà una piacevole lettura!

A presto,
Sara




2 commenti:

  1. I read this book 5 times, I was passionate about the first time I read it. You read in a hurried and intuitive, formidable story, plus an adult book, great book.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...