Ultime recensioni

giovedì 27 luglio 2017

|Recensione| Lo scarabocchio di Cinzia Nazzareno

Buongiorno cari lettori,oggi vi parlo di un romanzo che ha saputo catturare la mia attenzione per la varietà dei personaggi, Lo scarabocchio di Cinzia Nazzareno, uscito ad aprile per la Bonfirraro Editore.


Pagine 244
Prezzo 16.90 euro
Olmo è un piccolo borgo della Sicilia degli anni ’70. È qui che vive la famiglia, apparentemente felice, di Filippo Aletta. Soltanto l’ultimogenito, lo strano e tormentato Gianni detto “Genny”, desta alcune preoccupazioni.
Quando una notte, nel fienile, il padre lo scorge in atteggiamenti equivoci con lo sgorbio del villaggio, prende coscienza con amarezza della sua vera identità sessuale di donna intrappolata nel corpo di un ragazzo e, in preda a una crisi di nervi, lo caccia da casa e gli intima l’immediato trasferimento a Roma. È lì che l’ingenuo Genny spera di incontrare il vero amore…
Con una struttura a cornice che apre, pervade e chiude il racconto e che ne rivelerà il messaggio più profondo, la storia è il crudele affresco di una società cieca e bigotta, pervasa da infiniti pregiudizi nei confronti della “diversità”, e prosegue con travolgenti colpi di scena, fino a giungere a uno struggente finale mozzafiato.



Ricco di dettagli, di storie e di personaggi,Lo scarabocchio è un connubio perfetto di tradizioni e voglia di cambiamento,di tanta sofferenza alternata a momenti di pura gioia.
Protagonista principale è Genny, un ragazzo che non sente di appartenere al corpo che vede riflesso allo specchio ogni giorno, desidera di poter vivere la sua vita nel vero riflesso di sé.Ci riuscirà?Resta a voi scoprirlo e sono sicura che non ve ne pentirete!


La Nazzareno è stata in grado di creare una storia corale,il lettore si concentra sul nostro protagonista ma non può prescindere da tutte le persone che lo circondano, ognuno con la propria storia. Man mano che si prosegue nella lettura si intrecceranno, fino a creare un incastro perfetto pieno di colori e sfaccettature.


La scoperta di se stessi, la voglia di riscattarsi da un paese non ancora pronto ad un cambiamento così netto, non saranno un percorso facile. Genny incontrerà persone che lo ameranno ma anche chi purtroppo, non riuscirà ad apprezzarlo e gli spezzerà il cuore.Assisterete al cambiamento del padre, davvero molto toccante e ad un finale che sono sicura non deluderà le vostre aspettative.


Molti sono i temi trattati,con assoluta delicatezza e maestria, visto il tema trattato era molto facile cadere nel banale o in considerazioni troppo affrettate ma, la Nazzareno è riuscita in pieno a trasmettere al lettore un messaggio molto forte, che va oltre ogni stereotipo a cui siamo abituati.Lo stile narrativo è fluido e ricco di ''contaminazioni'' siciliane che rendono la lettura del romanzo un'esperienza davvero unica.Spero di leggere al più presto un altro libro dell'autrice!





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...