Ultime recensioni

lunedì 7 novembre 2016

Recensione :''Dark Games'' di Anna Carey

Bentornati sul blog carissimi ☺
Oggi per rimediare a questi nuvoloni che hanno reso più faticosa qualunque azione (naturalmente sto parlando di noi pigri) vi parlo di un romanzo che non mi ha lasciata dormire tranquilla per quanta ansia ed adrenalina mi ha trasmesso.Sto parlando di ''Dark Games'' di Anna Carey definito il nuovo Hunger Games dell'anno,anche se a mio parere nonostante ha molti punti in comune con altre saghe che ci hanno appassionato, rimane unico nel suo genere.
Ora vi spiego meglio,leggiamo la trama:





Pagine 270
Prezzo: 7.90 (cartaceo)

Una ragazza senza nome e senza memoria si sveglia sui binari della metropolitana e l’unica cosa che è in grado di ricordare è che qualcuno la vuole morta. Con sé ha solo uno zaino e un coltello e sul polso ha uno strano tatuaggio con un uccello nero. Sunny deve scoprire chi è davvero e perché qualcuno sta cercando di ucciderla. Sente che la sua vita è in pericolo e l’istinto le dice che deve darsi da fare per salvarsi. Non è facile riuscire a capire cosa stia succedendo. Probabilmente è in corso una caccia all’uomo… E la preda è lei.










La protagonista si trova sui binari della metropolitana,inerme,quando d'improvviso vede giungere il treno che per poco non la uccide ,l'unico oggetto che possiede è uno zaino con all'interno quello che sembra essere un kit di sopravvivenza e sul polso possiede un tatuaggio ma ciliegina sulla torta:LEI NON RICORDA ASSOLUTAMENTE NULLA.
Non ricorda il suo nome,la sua vita passata,il perchè si trovi lì,niente di niente.E ammettiamolo, per un romanzo l'inizio promette più che bene.
Forse però riuscirà a trovare risposte grazie ad un numero trovato su un foglio all'interno della sua tasca.Inutile dirvi che da quella chiamata la nostra protagonista si ritroverà a fuggire da un piano più grande di lei che con le sue pedine riuscirà ad essere sempre un passo avanti a lei.

''Non era il suo corpo,non era il suo viso,era solo un guscio vuoto,come se la vita fosse strisciata via.''

La seconda persona con cui è narrata l'intero racconto non fa che alimentare la foga di conoscere la verità,del perchè questa giovane ragazza si trovi a dover affrontare una continua fuga per seminare le numerose persone che la vogliono morta.E anche quando un piccolo spiraglio di speranza busserà alla sua porta,ben presto dovrà fare i conti con la dura verità:si può fidare solamente di se stessa.

Il romanzo è il primo di una serie che sicuramente appassionerà molti amanti del genere e non,ma se devo trovare un difetto è quello della poca caratterizzazione dei personaggi.Mi spiego meglio:
la protagonista si trova in una situazione davvero orribile ma nonostante questo ho provato in pochi momenti premura per lei,questo perchè il suo personaggio non è stato descritto al meglio soprattutto la parte relativa alle sue emozioni  a causa della narrazione in seconda persona che ha rappresentato un'arma a doppio taglio,non permettendo al lettore di affezionarsi a lei, mantenendo una certa distanza.Ma d'altro canto era proprio l'idea di personaggio che l'autrice aveva intenzione di proporre a parità di trama.

''E' confortante,quella storia,il fatto di aver amato qualcuno così tanto da renderlo una traccia permanente.Quasi quasi vorresti crederci anche tu.''

Devo ammettere che è stata una delle protagoniste più coraggiose e reattive di cui abbia letto quest'anno e in questo sicuramente la metterei alla pari di Katniss in Hunger Games.

Naturalmente parte fondamentale di questo romanzo sono i personaggi secondari che come vi anticipavo all'inizio giocheranno un ruolo importantissimo in una 'partita' di ampia scala che la protagonista nemmeno immagina. 

L'intera trama  è sicuramente il punto forte del romanzo,ben strutturata e davvero molto avvincente.Vi terrà incollati alle pagine sino al termine della storia.Molti nodi verranno al pettine ma come potrete immaginare molti misteri verranno svelati nei prossimi capitoli che non vedo l'ora di poter leggere.






Al prossimo post





5 commenti:

  1. Sarà sicuramente una delle mie prossime letture!

    RispondiElimina
  2. Ciao Sara, davvero interessante la tua recensione! Ora ho ancora più voglia di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!Questo romanzo è stato una rivelazione.Un abbraccio

      Elimina
  3. Ciao! Sai per caso quando uscirà il prossimo capitolo?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...