Ultime recensioni

mercoledì 9 agosto 2017

|Recensione| Qualcuno di speciale di Addison Moore


Bentornati sul blog cari lettori!
Prima di iniziare questa recensione ho una super notizia da darvi: sarò presente al Rare18 che si terrà a Roma  il prossimo anno!Sono davvero troppo felice e non potevo non condividere con voi la mia gioia *-* Qualcuno di voi ci sarà?

Passiamo ora alla recensione del primo romanzo della Someone to love Series di Addison Moore.Vi preannuncio che il romanzo non mi ha entusiasmata come speravo, curiosi di conoscere il perchè?Continuate a leggere!

NewtonCompton Editori
prezzo:5.90 cartaceo
pagine 320
Può un semplice gioco trasformarsi in una folle avventura d’amore?
Kendall Jordan ha vent’anni e si è trasferita dall’altra parte del Paese per frequentare la Garrison University. L’ultima cosa che cerca è una notte di solo sesso. Sfortunatamente questo è tutto ciò che ha da offrire il magnifico Cruise Elton, un tipico playboy. Kendall ha capito da tempo che l’amore è un’illusione, e Cruise non può che essere d’accordo, ma nel profondo vorrebbe che lui fosse solo suo. Escogita allora un piano per conquistarlo definitivamente: gli propone di insegnarle tutti i trucchi per diventare la ragazza più popolare dell’università. Quando però iniziano ad affiorare dei sentimenti reali, il gioco si fa più complicato. Kendall e Cruise si ritroveranno a mettere in dubbio tutto ciò che credevano di sapere sull’amore. 





Leggendo la trama avevo immaginato una storia simile a ''The Duff'' o ''L'amore è un gioco pericoloso'' in cui l'amore tra i personaggi nasce lentamente come un fiore che sboccia con tanta ironia e personaggi di un certo spessore.Ma ahimè,non è stato così.

Non fraintendetemi, la storia in sè non ha nulla di sbagliato se ci si approccia al genere per la prima volta, risulta invece, ricca di cliché e con personaggi discutibili per chi come me vive di romance.

Ho sicuramente apprezzato la narrazione dell'autrice, scorrevole e divertente, l'aver utilizzato il doppio pov di entrambi i personaggi, risulta accattivante e intimo per il lettore ma, il problema sono stati a mio parere i protagonisti,Kendall in particolar modo.

Davanti a una tale ammissione, chiudo gli occhi per un attimo. In un mondo perfetto, crederemmo entrambi nell'amore e ci tufferemmo insieme, a capofitto, in quella meravigliosa piscina di acqua calda

martedì 1 agosto 2017

|Recensione| È un giorno bellissimo di Amabile Giusti

Buon pomeriggio lettori!Oggi vi parlo dell'ultimo romanzo di Amabile Giusti È un giorno bellissimo.Recensione priva di spoiler




Amazon publishing
prezzo 9,90
pagine 378
Grace Gilmore, bionda diciottenne di buona famiglia, vive in un mosaico di cristallo in cui ogni tessera ha il suo posto preciso: i suoi genitori sono belli, ricchi e affettuosi, le porte dell’università di Yale si apriranno subito dopo l’estate, e un principe azzurro di nome Cedric è il fidanzato pronto a sposarla. Eppure bastano una sola notte e tre colpi bassi del destino a farle mettere in discussione tutto quel mondo.
Con i cocci delle sue illusioni in uno zainetto e i frantumi della sua vecchia vita nel cuore, Grace si ribella al suo futuro perfetto, scelto da chiunque tranne che da lei. Si lancia così in un inatteso e spontaneo road trip in giro per gli States, decisa per una volta a seguire il suo istinto e i suoi sogni.A New York conosce il bellissimo Channing: metà latino e metà asiatico, capelli di seta e fisico mozzafiato, irriverente ma gentile. È lui il fulmine dagli occhi blu che squarcia il cielo grigio nel cuore di Grace. Dalla Pennsylvania all’Ohio, dal Kentucky all’Illinois, fino al tour sulla mitica Route 66, il destino sembra deciso a far intrecciare le strade dei due giovani. E mentre Grace imparerà a conoscere sentimenti nuovi ed emozioni autentiche – così lontane dalla sua vecchia vita –, Channing dovrà fare i conti con un tragico segreto che potrebbe spezzare il sogno di un giorno bellissimo

Non so da dove iniziare per parlarvi di questo romanzo.E questo mi capita davvero raramente.

Che Amabile Giusti abbia una penna delicata ma con una carica emotiva pari ad un uragano, questo lo conosciamo tutti; ma che, ogni volta le sue storie riescano ad entrare nel cuore del lettore è ormai diventato un dato di fatto.

Insomma, per me volersi bene è dividersi tre uova in otto , aiutare tua sorella a fare i compiti anche se ti scoppia la testa, e regalare al più piccolo l’ultimo mozzicone di matita azzurra che ti è rimasto, per permettergli di colorare il mare.
Sapete cosa ho amato di questo romanzo? La cura nei dettagli.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...