Ultime recensioni

mercoledì 24 maggio 2017

[BlogTour] La più bella storia d'amore di Brendan Kiely

Bentornati sul blog,
oggi il blog ospita la terza tappa del BlogTour dedicato al romanzo  La più bella storia d'amore di Brendan Kiely.
Curiosi?Continuate a leggere per scoprire di cosa parleremo!



Poesia e musica,le parole s'incontrano

Da sempre,la musica ha accompagnato la nascita della poesia.Negli ultimi anni ci sono state colonne sonore diventate dei veri e propri testi poetici di grande impatto ma soprattutto sono riusciti a trattare temi con una delicatezza che solo l'unione di parole e musica riesce a ricreare.
Qui di seguito ne trovate alcuni:

John Lennon - Imagine






Fabrizio De Andrè - Via del Campo




[Blogtour] Destiny. Un amore in gioco di Lindsey Summers

Bentornati cari lettori,
oggi il blog ospiterà la terza tappa del BT dedicato al romanzo Destiny. Un amore in gioco  di Lindsey Summers in cui potrete ascoltare la playlist dedicata.



Playlist dedicata


-There's nothing holdin'me back di Shawn Mendes
-Superpowers di SAARA
-Something just like this dei Chainsmokers ft Coldplay
-Walk Away degli Script
-Please don't stop the rain di James Morrison
-Broken strings di James Morrison ft Nelly Furtado
-Stay di Zedd ft Alessia Cara
-Perfect di Ed Sheeran
-Same mistake di James Blunt
-Shape of you di Ed Sheeran
-Uncover di Zara Larsson
-Love me now di John Legend


Spero questa tappa vi sia piaciuta!
Qui di seguito vi lascio tutte le tappe con i rispettivi blog partecipanti:



A presto,
Sara

lunedì 22 maggio 2017

Recensione Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale

Buongiorno cari lettori,
iniziare la settimana è sempre dura ma per risollevarvi il morale oggi ho in serbo per voi la recensione di uno dei romanzi finito dritto dritto della Top 10 dell'anno.
Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale vi sorprenderà e curerà il vostro cuore,dovete solo far entrare i protagonisti di questa storia nella vostra vita.

In libreria e in ebook dal 18 maggio

GENERE: Contemporary romance

pagine 320
prezzo:14.90 (cartaceo) 4.99(ebook)
 L’aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l’ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos’è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza forse si nasconde una verità inattesa, che potrebbe liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre.
 Un romanzo profondo, che con tocco delicato esplora le                                                 pieghe dell’animo umano.  
Vi siete mai chiesti cosa si prova nel perdere la persona che più amate?
Aimee questo dolore lo conosce da ormai due mesi,da quando il suo futuro marito, partito per lavoro in Messico, non è mai più tornato.
Il suo dolore arriva al culmine quando il giorno delle sue nozze anziché sfilare in abito bianco si ritrova al funerale della persona che ha amato per più di vent'anni.
Quello a cui il lettore partecipa con i  primi capitoli del romanzo è il dolore di una donna che ha perso la parte migliore di sé,la sofferenza di non rivedere mai più il suo James  e di non poter costruire la loro vita insieme.
Il dolore è davvero tanto,tanto quanto l'amore che entrambi provavano reciprocamente.Il fato però quello stesso giorno, mette davanti la vita della nostra protagonista, Lucy, una medium e criminologa specializzata in persone scomparse che lascerà una vera bomba a mano, infatti, le dirà che James è vivo.
Potete immaginare ora la reazione totalmente sconvolta di Aimee la quale crede sia solamente una ciarlatana pronta ad approfittarsi del suo dolore, così in preda alla disperazione le chiede di andarsene.Ma sarà davvero così o c'è un fondo di verità nelle sue parole?Cosa è davvero successo al suo James quel fatidico giorno?
Penso che il tuo lavoro ti piace. Trovi la bellezza dove gli altri non lo vedono.Oppure preferiscono ignorarla.

Novità in libreria

Buon pomeriggio lettori,
come iniziare al meglio la settimana se non con un elenco di novità?
Qui di seguito trovate le uscite più attese della settimana!


25 maggio


Per Keeley sarebbe stato già un disastro aver preso il telefono sbagliato, l'ultimo giorno di scuola appena prima di partire per le vacanze estive. Ma il disastro si trasforma in una vera catastrofe quando scopre di aver preso per errore quello dell'odioso egocentrico Talon, che tra l'altro se n'è appena andato dal campo di calcio... con il suo telefono. Con riluttanza, i due decidono di inoltrarsi reciprocamente i rispettivi messaggi per una settimana. E così, giorno dopo giorno, Keeley inizia a conoscere un altro lato di Talon, che non le dispiace per nulla. C'è molto oltre la facciata dell'atleta sbruffone che la maggior parte delle persone vede. E inizia a esserci molto di più anche nel cuore di Keeley riguardo a Talon. Troppo. Mentre si scambia messaggi con Talon, anche lei può andare oltre la sua immagine stereotipata di sorella gemella di uno dei ragazzi più popolari della scuola. Messaggio dopo messaggio, riesce a esprimersi come non le era mai capitato, e sente che potrebbe davvero diventare la persona che ha sempre voluto essere...



Tessa, diciassette anni, ha atteso a lungo il ragazzo perfetto, il momento perfetto, il bacio perfetto. Pensava di avere ancora molto tempo davanti a sé, prima di scoprire che a causa di un difetto cardiaco le restano poche settimane di vita. Stordita, arrabbiata, disperata, aspetta di morire chiusa nella sua stanza. È un’attesa amara, la sua, perché sa di non aver vissuto a pieno. Pensa a sé stessa come a una “ragazza soprammobile”, che morirà “vergine e senza patente”. Fino a quando non incontra Oskar e tutto sembra di nuovo possibile. Nonostante Tessa cerchi di allontanarlo, convinta che una relazione sarebbe insensata ed egoistica, lui non le lascia scampo. Oskar sa vedere dietro le apparenze, non ha paura e vuole rimanerle accanto. Pur di sorprenderla, di vedere i suoi occhi brillare per l’emozione, organizza un piano per farle vivere un’ultima estate perfetta. Un viaggio in Italia a bordo della sua Volvo sgangherata per ammirare i tesori di Firenze, sedersi sulla scalinata di Piazza di Spagna, mangiare una pizza a Napoli. Un’ultima estate in cui il tempo non ha importanza e ciò che conta sono solo i sentimenti.

22 maggio


Una luminosa mattina di fine estate, un ragazzo e una ragazza s’incontrano all’università, a New York, e s’innamorano. Sembra l’inizio di una storia come tante, ma quel giorno è l’11 settembre 2001 e, mentre la città viene avvolta da un sudario di polvere e detriti, Gabe e Lucy si baciano e si scambiano una promessa. E due vite si fondono in un unico destino.
Tredici anni dopo, Lucy è a un bivio. E sente la necessità di ripercorrere con Gabe le tappe fondamentali della loro relazione, segnata da scelte che li hanno condotti lungo strade diverse, lungo vite diverse. Scelte che tuttavia non hanno mai reciso il legame profondo che li ha uniti per tutti quegli anni. Così Lucy gli parla dei loro primi mesi insieme. Del loro amore intenso, passionale, unico. In una parola: puro. E poi di come Gabe avesse infranto quella purezza, decidendo di partire, di andarsene da New York per accettare l’incarico di fotografo di guerra in Iraq. Perché lui sentiva di doverlo fare, perché ciò che accadeva nel mondo era più importante di loro. Una scelta che aveva aperto nel cuore di Lucy una ferita che lei pensava non sarebbe guarita mai. E che, invece, era stata curata da Darren, l’uomo che lei avrebbe scelto di sposare. Eppure quella ferita si riapriva ogni volta che Lucy riceveva una mail o una telefonata da Gabe, e ogni singola volta che lo aveva rivisto nel corso degli anni. Poi era arrivata quella volta, era arrivato quel giorno…
Lucy custodisce un ultimo segreto, ed è giunto il momento di rivelarlo a Gabe.
Sono state tutte le loro scelte a condurli fin lì. Adesso un’altra, ultima scelta deciderà il loro futuro.

mercoledì 17 maggio 2017

Recensione Un'invincibile estate di Filippo Nicosia

Buon pomeriggio lettori,
oggi vi parlo del romanzo d'esordio di Filippo Nicosia Un'invincibile estate edito Giunti,già presente in tutte le librerie.



Genere:Narrativa
Pagine:217
Prezzo: 15 euro
A pochi giorni dal suo compleanno, un evento spazza via tutte le certezze del giovane Diego: tornando dal turno serale nel ristorante in cui lavora, trova il padre riverso sul tavolo della cena. Quel padre violento e sanguigno, a cui Diego è legato da un amore viscerale, lo ha lasciato solo nella casa con vista sull'autostrada, in un quartiere popolare di Messina. L'unico rifugio sicuro è la passione per la lettura e la cucina, in cui Diego rivela ben presto un talento straordinario. Ma ad attenderlo c'è un'altra sorpresa: al funerale del padre si presenta Giovanni, un giovane sfrontato e prepotente che gli sbatte in faccia una verità molto difficile da digerire, riportando a galla vecchi rancori e gelosie. Soprattutto quando si insinua nel letto di Ester, la migliore amica di Diego, da sempre sua complice e confidente. Intanto l'estate è arrivata, fregandosene dei morti e del dolore, e con lei arriva anche Martina, che travolge Diego con tutta l'ebbrezza e i dubbi del primo amore. E mentre il ragazzo nuota ogni giorno nelle acque gelide dello Stretto, cercando di tenere a bada la paura per le sfide che lo attendono, all'orizzonte si profila una scelta che potrebbe cambiare il suo futuro, e forse portarlo lontano da quella terra così amata e odiata. Un toccante romanzo di formazione che dipinge a tinte forti la vita di un ragazzo d'oggi in una Sicilia magnifica e crudele. Il promettente esordio di un giovane autore di talento.



Sin da subito Un'invincibile estate aveva attirato la mia attenzione per l'ambientazione: la mia adorata Sicilia;terra dalle mille sfaccettature e i mille colori a cui sono molto affezionata.Più precisamente  le vicende si svolgono a Messina,sullo sfondo dei classici profumi e ambienti siciliani baciati dalla brezza e il profumo del mare.
Ricordavo benissimo quella giornata.Non soltanto cosa era successo,cosa gli avevo detto,che strade avevo preso,ricordavo i minuti esatti in cui le cose erano accadute e ricordavo il cielo che non cambiava mai.
Protagonista indiscusso della storia è Diego,studente ventiduenne di Lettere con la passione della cucina.La sua vita volge al suo nuovo capitolo dopo la morte del padre,avvenuta pochi giorni dopo il suo compleanno.Improvvisamente tutto quello che vede intorno a lui è solamente una casa vuota e spoglia.La trama da qui prende una piega del tutto inaspettata perché dimenticatevi autocommiserazione e tristezza e preparatevi ad entrare in simbiosi con la vita del nostro protagonista.
Una vita fatta fin ora di solitudine,di parole non dette, di sacrificio e di tensione emotiva.

Novità Leggereditore La mia ultima estate di Anne Freytag

Bentornati sul blog,
oggi vi parlo nell'ultima novità targata Leggereditore del mese, La mia ultima estate di  Anne Freytag. Questo romanzo dalla trama mi ha ricordato Bright Side di Kim Holden,libro che ho amato, pubblicato lo scorso anno sempre dalla ce. Anche questo NA sono sicura riuscirà a farci emozionare!
Io non vedo l'ora di leggerlo. Voi?

Vi lascio subito alla trama!

Dal 25 maggio sarà disponibile in ebook (€4,99) e in libreria (€14,90) e in anteprima al Salone del Libro di Torino dal 18 al 22 maggio.

PER CHI HA AMATO COLPA DELLE STELLE DI JOHN GREEN E VOGLIO VIVERE PRIMA DI MORIRE DI DI JENNY DOWNHAM.  

“Un libro pieno di sentimenti. Gli addii, la rabbia, la tristezza e l’amore. Le lacrime scendono delicate dall’inizio alla fine. Molto bello!” - RBB Radio Fritz

“Un romanzo toccante e allo stesso tempo di una carica potente.” - Frau von Heute

“Così emozionante da essere adatto per ogni età. Incredibilmente commovente, un libro che dà speranza.” - Moni Littel

Sinossi

Tessa, diciassette anni, ha atteso a lungo il ragazzo perfetto, il momento perfetto, il bacio perfetto. Pensava di avere ancora molto tempo davanti a sé, prima di scoprire che a causa di un difetto cardiaco le restano poche settimane di vita. Stordita, arrabbiata, disperata, aspetta di morire chiusa nella sua stanza. È un’attesa amara, la sua, perché sa di non aver vissuto a pieno. Pensa a sé stessa come a una “ragazza soprammobile”, che morirà “vergine e senza patente”. Fino a quando non incontra Oskar e tutto sembra di nuovo possibile. Nonostante Tessa cerchi di allontanarlo, convinta che una relazione sarebbe insensata ed egoistica, lui non le lascia scampo. Oskar sa vedere dietro le apparenze, non ha paura e vuole rimanerle accanto. Pur di sorprenderla, di vedere i suoi occhi brillare per l’emozione, organizza un piano per farle vivere un’ultima estate perfetta. Un viaggio in Italia a bordo della sua Volvo sgangherata per ammirare i tesori di Firenze, sedersi sulla scalinata di Piazza di Spagna, mangiare una pizza a Napoli. Un’ultima estate in cui il tempo non ha importanza e ciò che conta sono solo i sentimenti.
Un romanzo che emoziona e fa riflettere, che tra sorrisi e lacrime ci ricorda quanto sia importante vivere il presente.

lunedì 15 maggio 2017

Novità in libreria

Buon pomeriggio lettori,
come iniziare al meglio la settimana se non con un elenco di novità?
Qui di seguito trovate le uscite più attese della settimana!


16 maggio

La più bella storia d'amore Brendan Kiely

Hendrix è qualcosa a metà tra un poeta e un'anima persa. Con un padre mai conosciuto e morto tanti anni prima, e una madre votata totalmente al lavoro, vede nel nonno l'unica e sola famiglia che abbia mai avuto. Peccato che l'Alzheimer se lo stia portando via un poco alla volta. In un estremo tentativo di dargli un motivo in più per resistere, Hendrix gli ha fatto una promessa impossibile: prima che la malattia cancelli qualsiasi ricordo della moglie, il suo unico, grande, indimenticabile amore, lui lo riporterà sulla collina dove i due si scambiarono il primo bacio.

Corrina è una musicista di talento, soffocata dai genitori adottivi troppo apprensivi. La sua unica possibilità per sopravvivere sembrerebbe la fuga da una vita che non la rappresenta, per diventare la persona che davvero desidera essere, qualunque cosa questo significhi.
Ritrovatisi insieme un po' per caso in una caldissima notte di luglio, Hendrix e Corrina decidono di rischiare il tutto per tutto. Dopo aver rubato la macchina della madre del ragazzo e aver fatto uscire il nonno dall'istituto in cui è ricoverato, danno inizio al loro viaggio verso est. Un'avventura che li condurrà da Los Angeles a New York, inseguiti da genitori, medici e polizia, e che insegnerà ai due ragazzi qualcosa di più su cosa significhi essere davvero se stessi e innamorarsi per la prima volta. E soprattutto quanto nella vita sia fondamentale l'amore. Perché forse è proprio vero quello che dice sempre il nonno: le uniche storie destinate a durare sono le storie d'amore.


domenica 14 maggio 2017

Recensione Tutto l'amore che mi manca di Emily Henry


Buona domenica cari lettori,
oggi il blog ospiterà il REVIEW PARTY del romanzo Tutto l'amore che mi manca di Emily Henry,un romanzo che classificarlo sarebbe impossibile ma se dovessi, lo definirei un romance (NA) sci-fi ma credetemi lasciate perdere le fastidiose etichette e venite a scoprire questa storia che io ho letteralmente amato!
Curiosi?Continuate a leggere non ve ne pentirete.  
La recensione è priva di spoiler



Newton Compton Editori
Prezzo: 9.90
Pagine:390
L’estate nella sua piccola città del Kentucky, prima di partire per il college, sembra trascorrere per Natalie nel migliore dei modi. Almeno finché la ragazza non comincia a vedere cose strane. All'inizio sono solo delle fugaci visioni: la porta di casa è rossa invece che del solito colore verde, al posto di un negozio di fiori appare un asilo nido. Quando la città scompare per ore e al suo posto compaiono dolci colline e animali che pascolano, Natalie deve però ammettere che qualcosa non va. A un certo punto riceve anche la strana visita di un personaggio che lei chiama Nonna, che le dice: «Hai tre mesi per salvarlo». La notte successiva, sotto le luci del campo da football del liceo, Natalie incontra un bellissimo ragazzo di nome Beau, e allora è come se il tempo si fermasse e non esistesse più nulla. Nulla, tranne Natalie e Beau.












Devastata.
Ecco come mi sono sentita giovedì non appena ho terminato Tutto l'amore che mi manca, come se una parte del mio cuore fosse rimasta ancora lì tra le pagine del romanzo.
Sono passati tre giorni e io continuo a pensare ancora a questa meravigliosa storia.

Come vi dicevo all'inizio ,classificarla sarebbe impossibile.La trama di questo romanzo è qualcosa di così particolare che dubito riuscirete a trovare sul mercato editoriale internazionale e non, qualcosa di simile.Ma non finisce qui perché l'originalità sarà direttamente proporzionale alle emozioni che il romanzo saprà regalarvi.
''Osservare i temporali è un’attività che pratichiamo da sempre e che ogni volta mi regala un senso di pace. Non abbiamo bisogno di dire o fare nulla, la pioggia che inonda la strada senza uscita é più che sufficiente. Me l’hanno insegnato i nostri undici anni di amicizia. Io e Megan siamo due persone molto diverse, ma in questo momento proviamo lo stesso identico sentimento: la triste gioia che deriva dai rendersi improvvisamente conto Che la tua vita e sempre stata perfetta, tanto perfetta da commuovere. E anche se ii mondo che conoscevi é giunto al capolinea, credi fermamente Che la tua vita continuerà a essere bellissima anche, e soprattutto, in questi momenti di distacco. ''

sabato 13 maggio 2017

Recensione Lucrezia Borgia, Giulia Farnese. Le donne più desiderate del Rinascimento di Bruna K. Midleton

Bentornati sul blog cari lettori,
oggi vi parlo di una bellissima biografia di due delle donne più ammirate e contese del Rinascimento.
 Lucrezia Borgia, Giulia Farnese. Le donne più desiderate del Rinascimento di Bruna K. Midleton edito Bonfirraro Editore.




"Mia amatissima Lucrezia, il destino ci ha separate, ma il mio cuore sarà per sempre con te". Quella tra Lucrezia Borgia e Giulia Farnese è la storia di un'amicizia travolgente e coinvolgente, testimonianza di un sentimento forte che, dal pieno Rinascimento, ha attraversato i secoli per giungere fino a noi. Una torbida amicizia femminile incastrata in un contesto in cui l'incesto era considerato norma, la lussuria all'ordine del giorno, il potere e le ricchezze gli unici motivi per cui vivere. Tra storia e romanzo, in un'epoca definita il baccanale della Chiesa, Midleton ritrae con maestria di particolari, le donne più volute, ammirate e dissolute del Rinascimento, angeliche e diaboliche, schiave della propria bellezza, entrambe vittime del carnefice Papa Alessandro VI. La leggenda di Lucrezia Borgia e Giulia Farnese, perseguitate nel bene e nel male dal proprio mito, è così consegnata alla storia.



Con una scrittura scorrevole e con l'autenticità tipica del Rinascimento  Bruna K. Midleton descrive con l'aiuto di un narratore onnisciente le vite delle due donne più desiderate di quel tempo.
A capitoli alterni conosciamo la vita,la famiglia, il carattere e la personalità di entrambe.
Da un lato la dolce e accomodante Giulia Farnese dall'altra l'arguta e determinata Lucrezia Borgia.Entrambe bellissime ed entrambe fondamentali nella vita del cardinale Borgia,(diventato poi Papa Alessandro VI).La prima sua amante mentre la seconda in quanto figlia e purtroppo non solo.
L'autrice è riuscita a dare una nuova vita alle due meravigliose donne attraverso dialoghi vividi tra i vari personaggi, dove il lato romance si fonde perfettamente con la storia e i reali avvenimenti. Costrette ad essere una facile moneta di scambio tra poteri, potenze e chi ne deteneva, attraverso i loro occhi l'autrice dipinge con estrema schiettezza e limpidità uno dei momenti bui della Chiesa, dove la sete di potere superava di gran lunga la purezza dello spirito.Dove chi deteneva il potere religioso poteva scegliere quando e se porre fine alla vita di qualcuno.
''Nell'alcova si fanno e si disfano alleanze,si definiscono confini,si creano ducati,si contraggono matrimoni, si fanno figli per scopi particolari...insomma,si esercita il potere e si accumulano ricchezze.''

martedì 9 maggio 2017

Recensione Teach me di Margherita Fray

Buongiorno cari lettori,
dopo tre giorni di febbre e malanni vari,torno a parlarvi di romanzi belli,quelli che piacciono a noi.Durante la fase di recupero di questi giorni mi ha tenuta compagnia Teach me di Margherita Fray edito Delrai Edizioni.E che compagnia!!


Delrai Edizioni
Pagine 300
prezzo:12 euro (cartaceo)

  
Morgan Williams non crede ai suoi occhi quando vede entrare in aula un nuovo professore di Letteratura Inglese al posto della sua adorata Mrs. Tutcher. Chi è? E perché ha osato sostituire la sua professoressa adorata? Non importa quanto lui sia sexy, bellissimo, assolutamente attraente e persino intelligente, lei non proverà mai simpatia per uno del genere, che potrebbe di certo fare il modello, ma non l'insegnante. Cameron Wilde ha gli occhi più azzurri che Morgan abbia mai visto, recita Shakespeare a memoria, lui sa scherzare con gli alunni, sa essere insolente con classe, e si rivela più capace di quanto lei si aspettasse, perché Cameron Wilde è speciale e si avvicina pericolosamente al suo uomo ideale, ma è un professore, il "suo" professore, e una ragazza all'ultimo anno di superiori non può innamorarsi di un docente. Questo non è possibile.


 Chi mi conosce sa quanto bramassi questo romanzo ,il binomio  alunna-insegnante è uno dei miei preferiti, non smetterei mai di leggere storie ambientate tra i banchi di scuola. Questa volta i protagonisti sono Morgan e Cameron anzi il professor Wilde,bellissimo purissimo e levissimo che farà battere il cuore della nostra protagonista e non solo,perché è riuscito a far battere anche il mio.Curiosi ?Continuate a leggere sono sicura che non ve ne pentirete!
«Scrivere sonetti su Seline o Michelle è facile, tremendamente facile. Basta parlare di quanto sono belle e cercare su un vocabolario di sinonimi un paio di aggettivi che fanno rima tra loro. È il massimo sforzo richiesto. Ha ragione, nessuno scrive sonetti su Morgan Williams, perché è impossibile farlo. Quattordici righe non basterebbero, su di lei ci si scrivono romanzi.»

giovedì 4 maggio 2017

Recensione La ragazza del dipinto di Ellen Umansky

Bentornati sul blog cari lettori,
oggi finalmente riesco a recensirvi La ragazza del dipinto di Ellen Umansky,romanzo che ho alternato per tutto il mese di aprile con altri a causa della scrittura dell'autrice non proprio scorrevole.
Mi avrà convinto? Scopritelo leggendo la recensione...



Traduzione a cura di Adriana Cicalese

Pagine 349
Prezzo:9.90 euro/4.99 euro(ebook)
Vienna, 1939. Mentre lo spettro della guerra terrorizza l’Europa, i genitori di Rose Zimmer cercano disperatamente un modo per lasciare l’Austria. Non riuscendoci, decidono di salvare almeno la loro giovane figlia. Rose viene così affidata a degli sconosciuti e portata in Inghilterra. Sei anni più tardi, quando la guerra è finalmente terminata, Rose tenta di ricostruire la propria vita devastata: si mette quindi alla ricerca di un quadro del pittore Soutine, appartenuto alla madre, e al quale la donna era legatissima. Sulle tracce di quel dipinto, diventato per lei quasi un’ossessione, Rose arriverà fino a Los Angeles e a Lizzie Goldstein, figlia di un famoso collezionista. Tra Lizzie e Rose nasce un’amicizia inaspettata, destinata però a interrompersi bruscamente quando le due donne si troveranno di fronte a una verità dolorosa: un segreto che ha a che fare con il quadro di Soutine e che è rimasto nascosto per tanti anni…





Due donne legate ad un dipinto,due storie diametralmente opposte con incontro nel presente.La ragazza del dipinto attraverso salti temporali e un racconto in terza persona delle due protagoniste Rose e Lizzie ci regala una storia d'altri tempi,per usi e costumi ma soprattutto necessità di vita.

Rose Zimmer è la secondogenita di una benestante famiglia ebrea di Vienna,costretta a scappare con il fratello da una sorte di cui purtroppo tutti noi siamo a conoscenza.Le vicende al passato infatti, risalgono al 1939.Da questi pezzi di storia il lettore rimane travolto dagli avvenimenti e gli stati d'animo dei singoli personaggi che faranno di tutto per giungere in un luogo sicuro e costruirsi la loro vita,una nuova vita.
“Non era morta, e per qualcuno era importante; questi due dati oggettivi alimentavano un futuro pieno di aspettative. La possibilità, in sé, era già sufficiente”.

Anteprima Leggereditore: Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale

Buongiorno cari lettori,
l'anteprima di cui vi parlo oggi ha tutte le carte in regola per diventare uno dei romanzi più emozionanti dell'anno.

Quando la Leggereditore ha pubblicato la foto e alcuni estratti di Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale, primo romanzo in uscita questo mese per la ce,ho letteralmente spalancato i mie occhi e aggiunto il romanzo alla wishlist!
Perché? Tralasciando la copertina STUPENDA,vogliamo parlare della trama ?Non l'avete ancora letta? Ci penso io...

(A fine anteprima trovate anche il book Trailer e qualche informazione in più sull'autrice)

GENERE: Contemporary romance
In ebook da oggi, in libreria a fine mese

Leggereditore

pagine 320
prezzo:14.90 (cartaceo) 4.99(ebook)

 

Sinossi
 L’aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l’ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos’è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza forse si nasconde una verità inattesa, che potrebbe liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre.
 Un romanzo profondo, che con tocco delicato esplora le pieghe dell’animo umano.  
Bio
 

mercoledì 3 maggio 2017

Recensione Un imprevisto chiamato amore di Anna Premoli

Bentornati sul blog cari lettori,
in questo periodo vi sto riempiendo di recensioni e di poche rubriche ma non temete ho in serbo per voi tanti bei post da far venire l'acquolina!

Oggi parliamo del nuovissimo romanzo Un imprevisto chiamato amore dell'ormai indiscussa regina del rosa italiano Anna Premoli ,ma come darle torto?I suoi romanzi sono meravigliosi e anche questa volta la nostra adorata scrittrice è tornata alla ribalta con un romanzo da leggere tutto d'un fiato!


 Newton Compton
Genere: Contemporary romance
Prezzo: eBook  € 5,99
In uscita il: 27/04/2017
Jordan ha un piano: vivere a New York dimenticando i problemi economici. Come pensa di realizzarlo? Sposando un ricco medico. L’imprevisto? Rory Pittman, un giovane specializzando con tanta strada da fare…
Jordan ha collezionato una serie di esperienze disastrose con gli uomini. Consapevole di avere una sola caratteristica positiva dalla sua, ovvero una bellezza appariscente e indiscutibile, è appena arrivata a New York intenzionata a realizzare il suo geniale piano. Il primo vero progetto della sua vita, finora disorganizzata: sposare un medico di successo. Jordan ha studiato la questione in tutte le possibili sfaccettature e, preoccupata per le spese da sostenere a causa della malattia della madre, si è convinta di poter essere la perfetta terza moglie di un ricco primario piuttosto avanti con gli anni. Ma nel piano non aveva certo previsto che, il primo giorno di lavoro nella caffetteria di fronte all'ospedale, sarebbe svenuta ai piedi del dottor Rory Pittman. Ancora specializzando, per niente ricco, molto esigente e tutt'altro che adatto per raggiungere il suo obiettivo…


A proposito, sa se posso pagare a rate? Le giuro che prendo molto sul serio tutti i miei debiti. Ho solo bisogno che siano piuttosto dilazionati nel tempo». Molto, molto dilazionati. «Chiederò», mi risponde vago e piuttosto a disagio. «Anche perché, nel caso non fosse possibile, potrei pagarvi solo con qualche pezzo del mio corpo. Accettate un rene?», chiedo semiseria.
La Premoli è tornata.
E' tornata con un romanzo scoppiettante, due protagonisti che insieme creano una meravigliosa scarica elettrica e un ambientazione degna del film Colazione da Tiffany in chiave moderna,il tutto contornato da temi non facili da trattare e come ogni romanzo della Premoli che si rispetti,assolutamente privo di ogni stereotipo

lunedì 1 maggio 2017

Recensione La rosa del califfo di Reneè Ahdieh

Buongiorno cari lettori,
come state ?Spero bene e nel caso così non fosse,vi sollevo io il morale!
Reneè Ahdieh è tornata!!E' tornata per prendere il nostro cuore e ridurlo in poltiglia.
Ricordate il romanzo ''La moglie del califfo'' e la scia di occhi a cuoricino che aveva lasciato? (qui trovate la recensione) E' finalmente giunto il capitolo finale nelle nostre librerie e io mi sono fiondata completamente tra le sue pagine!

Serie The Wrath and the Dawn 
(The Wrath and the Dawn, #0.25) The Moth and the Flame (inedito in Italia)
(The Wrath and the Dawn, #0.5) The Crown and the Arrow (inedito in Italia)
(The Wrath and the Dawn #1) La moglie del Califfo
(The Wrath and the Dawn, #1.5) The Mirror and the Maze (inedito in Italia)
(The Wrath and the Dawn, #2) La rosa del Califfo

La recensione è priva di spoiler ma continuare a leggere senza aver letto il primo volume è sconsigliato per la presenza di spoiler riguardanti il primo.

 Newton Compton
Pagine: 432
Prezzo: 2,99 € (formato ebook)
Data di uscita: 27 aprile


 Shahrzad è stata la moglie del califfo di Khorasan. era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei…








Avete presente la sensazione di calore e intimità quando vi raggomitolate tre le coperte magari con una bella tazza di tè ? Ecco,tornare nel mondo di Khalid e Shazi è come abbandonarsi alla gioia pura,come sentirsi di nuovo a casa.
Caspita se mi erano mancati!!
<<Adesso è facile. Sapere cosa si desidera in un certo momento è semplice. Perciò c’è un intero harem davanti alla tua porta mentre la madre di tuo figlio non ti vuole». Detto questo, Khalid si avviò al palazzo. «Qual era la risposta giusta, sayyidi? Cos’avrei dovuto dire?», gridò Jalal guardando il cielo, esasperato.«Sempre».
La rosa del califfo riparte dal punto esatto in cui ci aveva lasciati nel primo capitolo : Shazi che scappa da Rei credendo di salvare il suo amato e Khaid in prede alla distruzione del suo regno dovuta alla maledizione che incombe su di lui.

Non vi dirò nulla sulla trama per non rovinarvi la lettura.Ma farò di tutto per trasmettervi  ciò che il romanzo mi ha lasciato.
Ad ogni capitolo avevo gli occhi a cuore :ritornare in quelle terre,riscoprirne gli odori e i colori ,rivivere quei personaggi che tanto avevo amato nel primo capitolo non ha davvero un prezzo!
Questa volta il romanzo ha una componente romance non molto accentuata,il rapporto tra Khalid e Shazi è molto più maturo ma tranquilli,non mancheranno i loro dialoghi che tanto avevamo amato e le poche scene romantiche saranno molto più intense e intime.Questo secondo capitolo,infatti,è ricco di phatos, colpi di scena e magia!

giovedì 27 aprile 2017

Recensione Un battito d'ali di Sveva Casati Modignani

Buon pomeriggio lettori,
oggi vi parlo di Un battito d'ali di Sveva Casati Modignani , romanzo che sicuramente tutti gli amanti dell'autrice attendevano con ansia, per chi invece non la conoscesse, è l'autobiografia che vi farà entrare in completa sintonia con la sua vita e una volta finito correrete in libreria per comprare tutti i suoi romanzi!


Sveva Casati Modignani è una delle firme più amate della narrativa contemporanea. I suoi libri sono tradotti in venti paesi e hanno venduto oltre dodici milioni di copie. Dopo Il Diavolo e la rossumata (2012) e Il bacio di Giuda (2014), Un battito d’ali è il terzo volume della serie autobiografica. L’autrice vive da sempre a Milano, nella casa di famiglia in cui è nata, e dove si svolge l’episodio da cui prende avvio questo racconto.

Editore: Mondadori Electa
Pagine: 170
Data di pubblicazione: 11 aprile 2017
Prezzo: 16.50€
Sveva è inginocchiata nel suo giardino, intenta a sradicare le erbe infestanti. All'improvviso sente un profumo inequivocabile, quello di suo padre, e si rende conto di quanto lui le sia ancora vicino nonostante sia mancato ormai trent'anni fa. "Caro papà, è stato così che ho deciso di raccontarti quello che ti ho sempre taciuto...", scrive, aprendo lo scrigno della memoria. Il ricordo la riporta alla fine degli anni cinquanta, a Milano, quando è una giovane donna costretta a lasciare l'università per affacciarsi al mondo del lavoro con la piena consapevolezza di non saper fare nulla di concreto. Si improvvisa segretaria prima in un ufficio di rappresentanza commerciale, poi in una prestigiosa galleria d'arte, dove incrocia artisti e intellettuali che solleticano la sua curiosità. Ma per quel lavoro non sente alcuna inclinazione, e ben presto capisce di dovere imboccare un'altra strada, perché ciò che le piace davvero è il mestiere di scrivere. Diventerà una narratrice dopo anni di giornalismo. Gli esordi di Sveva Casati Modignani hanno dell'incredibile, anche perché raccontano un'Italia del boom economico che non esiste più, dove le prospettive di lavoro erano molto diverse da oggi. In questo viaggio nel passato, che alterna una graffiante lucidità con la tenerezza che la lega alle persone amate, l'autrice conduce il lettore fino alle soglie della sua affermazione come scrittrice, quando pubblica il suo primo romanzo. E ci ricorda che, nella vita, nulla avviene per caso, che dagli errori si può imparare, che ogni porta chiusa ha una sua chiave per aprirsi.

''All’improvviso una fitta alla schiena mi ha tolto il respiro. Ho mollato l’erbaccia con le sue radici e ho appoggiato le mani a terra. Allora mi ha avvolto il tuo profumo, così particolare, unico, intenso, indimenticabile. 
Un nodo mi ha stretto la gola e ho sussurrato: «Papà, sei qui?».
Allora ho capito che non mi avevi mai lasciata. Una piccola farfalla bianca si è posata sul mio braccio. L’ho accarezzata con lo sguardo e lei è volata via, è andata lontano portando con sé il tuo profumo.''

sabato 22 aprile 2017

Recensione Dominant di Irene Grazzini

Bentornati sul blog cari lettori!
In occasione della Giornata della Terra ho per voi la recensione del nuovo romanzo di Irene  Grazzini Dominant che si sposa perfettamente con la giornata di oggi.

Il romanzo è un  distopico e lo trovate disponibile in tutte le librerie e online!


 Claire ha trascorso i suoi primi sedici anni sotto la Cupola, l’enorme barriera alimentata a energia geotermica che protegge la City dall’esterno, il Mondo di Fuori, una landa inospitale e pericolosa sconvolta dalla più violenta glaciazione di cui si abbia memoria. Claire è una Dominante, appartiene cioè a quella razza eletta cui spetta il merito di aver liberato la città dalla minaccia dei Recessivi. Ora il destino ha deciso di sconvolgerle l’esistenza, presentando alla porta del suo Loculo una ragazza sconosciuta, ferita, che ha bisogno di aiuto. Da quel giorno, la vita di Claire si trasforma in una fuga disperata e rocambolesca dai Vigilanti e dai loro terribili robot, i Mastini, perché quella ragazza misteriosa è una Recessiva, e aiutarla significa commettere il più grave dei reati, quello di alto tradimento. Attraverso un mondo inospitale, reso sterile dal ghiaccio e dall'odio, tra bufere di neve che sferzano enormi città e maestose rovine, Claire scoprirà che il confine tra giusto e sbagliato è più                                                   labile di quanto abbia mai creduto.



Una trama avvincente, un viaggio sorprendente in un futuro forse non così lontano.


Chi conosce Irene Grazzini ,credo sia rimasto stupito nel vedere in libreria un suo romanzo di genere totalmente differente da quello che almeno la sottoscritta conosceva dell'autrice.Ha infatti,scritto un romanzo rosa-storico a quattro mani con l'autrice Anna Grieco,quindi sono stata colpita da una totale euforia nel poter leggere il suo nuovo romanzo: distopico

Come ogni romanzo del genere che si rispetti anche qui abbiamo la classificazione in ''classi''.Chi ha prevalso questa volta sono i Dominanti:forti,dalla pelle ambrata,tenaci e pronti a tutto pur di difendere la City.Quest'ultima ha un compito preciso per ogni persona dai lavori manuali,agli intellettuali che cercano giorno dopo giorno metodi alternativi per la sopravvivenza.
Un drappo di colori attraversava il cielo. Un verde luminoso che si accendeva di rosso, di azzurro e di violetto, si sollevava in alto a lambire le stelle e poi si distendeva pigramente in spire fino a baciare l'orizzonte... i suoi occhi si riempirono dei colori dell'aurora boreale.

venerdì 21 aprile 2017

Recensione in anteprima Ruin me di Danielle Pearl

Buongiorno cari lettori,
per iniziare al meglio il fine settimana  oggi ho per voi una recensione molto speciale perchè  Ruin me di Danielle Pearl ha stravolto le mie aspettative, amplificandole!
E' raro che la DeA proponga un New Adult ma quando lo fa, le emozioni derivanti dalla lettura sono sensazionali e preparatevi perché la storia dei nostri due protagonisti è tutto tranne che semplice!


IL ROMANZO sarà in tutte le librerie dl 24 Aprile!


DeA
Pagine 320
prezzo 14,90
Libertà. Ecco che cos’ha sempre significato il college per Carl. Libertà da tutti gli errori del liceo. Libertà dai ricordi, dalle ferite, e dalla tragica notte che ha segnato la sua vita. 
Ma le cose non vanno proprio come si è immaginata. Una sera, durante una festa, Carl si ritrova faccia a faccia con il suo passato: il ragazzo che ama e odia con la stessa intensità. Quando Tucker si rende conto di essere intrappolato nello stesso college di Carl, i ricordi riaffiorano prepotenti. Non sono passati molti mesi da quando era pronto a consegnare il suo cuore a Carl. Per fortuna si era reso conto in tempo di che razza di persona fosse: una bugiarda manipolatrice. Eppure, mentre il cervello di Tucker grida di stare alla larga da Carl, il suo corpo non fa che desiderarla. Ogni giorno di più.







Ricordate le farfalle allo stomaco dovute al vostro primo bacio ? Le gambe tremanti per l'euforia, il sorriso a 35 denti sul vostro viso non appena lo vedete ?L'ammirazione per ogni sua decisione? Il senso di completamento che vi regala ? 
Ricordate tutto questo? 
Che siate innamorate,lo siete state o aspettate di esserlo ,immaginate ora di perdere tutto questo, di sentirvi estirpato dal vostro petto una parte del vostro cuore,una parte di voi.Il ragazzo che amate,per il quale fareste qualsiasi cosa.Se avete amato almeno una volta una persona così ardentemente, sapete quando possa far male perdere per sempre l'amore della propria vita,in questo caso il primo amore.Ed è proprio il dolore che prova Carl ogni volta che vede Tucker.Il  suo primo amore.
E Rory e Cap se lo meritano, specie dopo quello che hanno passato. Non so cosa merito io, ma temo che la felicità sia fuori discussione.
Quando due persone sono fatte l’una per l’altra, ti piacerebbe credere che il loro amore possa superare ogni avversità, grande o piccola che sia. Ma a volte non basta.

martedì 18 aprile 2017

Recensione Centomila copie vendute di Paquito Catanzaro

Bentornati sul blog cari lettori!
Dopo giorni di abbuffate e rinfreschi un buon libro è il rimedio giusto per voi!
Oggi vi parlo di Centomila copie vendute di Paquito Catanzaro edito Homo Scrivens.
Un romanzo che mi ha piacevolmente sorpresa ,soprattutto per lo stile dello scrittore, riuscendo a creare un vero romanzo nel romanzo.
Curiosi?Continuate a leggere!


Homo Scrivens
Pagine 145
prezzo  15 euro
Hermes Stopparli diventerà un autore di successo. Rilascerà interviste televisive, riceverà riconoscimenti in tutta Italia e firmerà migliaia di autografi sulle copie del suo romanzo. Però, in attesa di un editore che scommetta sul suo libro d'esordio, Hermes dovrà confrontarsi con agenti editoriali, sceneggiatori e potenziali lettori che lo inviteranno a riflettere su trama, personaggi, ambientazioni e sulla necessità di non innamorarsi della propria scrittura. Sarà stroncato, ma troverà sempre qualcuno pronto ad aiutarlo. Dovrà ascoltare suggerimenti, rivedere il testo infinite volte, a, soprattutto, dovrà metter-in gioco per convincere il pubblico che il suo non è un libro qualunque, ma un vero bestseller. Perché solo così Hermes Stop-pani diventerà un autore di successo. Uno scrittore da centomila copie vendute.


Quando ho iniziato la lettura di questo romanzo,devo esservi sincera,non avevo aspettative,perchè quando si tratta di narrativa generale il romanzo può dare tutto o nulla.Fortunatamente non è questo il caso!
''<<...E poi questo non ha un difetto:una scoliosi,i denti macchiati.Sempre perfetto e impeccabile.Magari è pure un fuoriclasse come scopatore.Dico bene?>>Hermes annuì a testa bassa.<<Ecco,lo immaginavo>>riprese Vito <<i lettori si sono rotti le palle della perfezione,dovresti saperlo.[...]''

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...