Ultime recensioni

giovedì 15 dicembre 2016

Recensione : Le confessioni del cuore di Colleen Hoover

Bentornati sul blog cari lettori,
oggi ho per voi una recensione di una scrittrice che ormai,avete capito quanto ami.


A soli vent'anni, Auburn Reed ha già dovuto dire troppi addii ed è convinta di aver perduto tutto ciò che conta nella vita. Mentre cerca di ricostruire un destino che sembra sfuggirle tra le mani, decide che non potrà permettersi di cedere a errori e debolezze, tantomeno in amore. Quando mette piede nello studio d'arte di Owen Gentry, qualcosa d'inatteso scombussola i suoi piani: Auburn viene travolta da un'attrazione profonda che non avrebbe mai immaginato di provare. Forse, la vita le sta regalando la possibilità di lasciarsi andare e ascoltare il cuore, e per la prima volta lei decide di correre il rischio, assecondando i propri sentimenti. Ma Owen, affascinante ed enigmatico, sta nascondendo qualcosa. Ci sono segreti sepolti nel suo passato, segreti che è meglio non escano allo scoperto. Nonostante l'uomo sappia che l'unico modo per non perdere Auburn sia condividere con lei ogni aspetto della sua vita, è consapevole che la verità, come l'arte, si presta a interpretazioni contrastanti, e una confessione, talvolta, può ferire più di una bugia...




Come tutti i libri della Hoover anche questo è meraviglioso e il fatto che lei riesca ad ingegnarsi ogni volta per creare tra il lettore e i singoli personaggi un legame che va oltre le singole parole del romanzo,lo trovo molto intimo.Se in "Forse un giorno" era la musica il filo conduttore qui è l'arte, pura e istintiva, dettata dal momento e dalle sensazioni che la vita regala ad ognuno di noi.La stessa vita che con i nostri protagonisti è stata dura e straziante.La stessa vita che ha cinto un filo indissolubile pronto a portarli sulla stessa strada a distanza di anni da quel grave incidente che ha portato via la madre e il fratello di Owen  e dall'altra parte la perdita del primo ed unico amore di Auburn.La stessa vita che con un gioco del destino li farà incontrare per poi perdersi nuovamente ma nessuno di loro sa che quel filo indissolubile,la vita non gliel'aveva mai tagliato.
Se dovessi tirare ad indovinare, direi che è un tipo introverso, che non è abituata a stare in mezzo a tante altre persone, men che meno gente per lei estranea. Mi somiglia. Una solitaria, una pensatrice, un’artista della sua vita. E sembra aver paura che, avvicinandosi troppo, possa alterare la sua tela. Non deve preoccuparsi. Il sentimento è reciproco.
Due personaggi molto forti e pronti a tutto pur di difendere le persone che amano.Il prologo è stato davvero straziante come solo la Hoover può scrivere.La nostra protagonista femminile devo ammettere che non mi ha colpito molto a causa di alcune scelte fatte che se vogliamo cadono nel banale, mentre Owen è semplicemente adorabile in tutto ciò che fa.Credo sia lui il vero eroe della storia.La sua forza d'animo e la sua passione la porterò sempre con me.

Non mi perdo in lui, perché per la prima volta nella mia vita sento che qualcuno mi ha trovato.
Le confessioni : altro aspetto unico all'interno del romanzo e sapere che sono vere confessioni ricevute dalla scrittrice da persone vere ,non fanno che avvalorare il loro significato.Owen le utilizza per creare le sue opere che si interpongono tra un capitolo e l'altro.

Il nostro bacio si fa doloroso, e non in senso fisico. Più a lungo ci baciamo, più ci rendiamo conto di quello che stiamo perdendo. E fa male. Mi spaventa sapere che potrei aver incontrato una delle poche persone al mondo che possono fami sentire in questo modo, e debba già rinunciarci.
Sono stanca di dover rinunciare alle uniche cose che voglio.
Se devo trovare un appunto negativo quello è il finale,un po' affrettato.
Questo romanzo a differenza di tutti gli altri capolavori della scrittrice non mi ha commosso,per questo la mia valutazione è leggermente più bassa.È stata una bellissima lettura ma non al pari degli standard di cui lei stessa ci ha abituati.













‘Ti amerò per sempre. Anche quando non potrò’






Le opere riportate nel libro sono di Danny O’Connor e sono meravigliose!



Se la recensione vi è piaciuta cliccate sul tasto G+1.
Siete d'accordo con me?O a voi è piaciuto tanto quanto gli altri?
Alla prossima recensione ^^
Sara

8 commenti:

  1. I suoi libri sono tutti incredibili e l'originalità delle sue storie è indubbia. Anche per me è stato un po' meno emozionante dei precedenti, ma comunque bellissimo!

    RispondiElimina
  2. I miei occhi si illuminano solo a vedere il suo nome *-* ho adorato in questo libro la capacità dell'autrice di inserire l'arte. E concordo con te quando dici che è stato meno emozionante.. ma pur sempre bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai credo di poter dire che la Hoover è diventata la mia scrittrice preferita,nessuno riesce ad emozionare come lei *-*

      Elimina
  3. Assolutamente d'accordo con te!! Ha una capacità di descrivere le emozioni... è impossibile restare impassibili durante la lettura di uno dei suoi capolavori!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io temo che una volta finiti tutti i suoi romanzi,dovrò iniziare da capo a rileggerli uno ad uno ♡

      Elimina
    2. Io temo che una volta finiti tutti i suoi romanzi,dovrò iniziare da capo a rileggerli uno ad uno ♡

      Elimina
  4. Ciao,
    Ho appena finito di leggere il romanzo in lingua originale e con un eBook che di tanto in tanto mostrava qualche interruzione. Dato questo volevo sapere se finiva davvero con il flashback di Owen di cinque anni prima o se ci fosse dell'altro, magari un altro capitolo in cui la Hoover parlava dei protagonisti che finalmente erano divenuti una coppia...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...