Ultime recensioni

sabato 10 dicembre 2016

Recensione Fangirl di Rainbow Rowell

Bentornati sul blog cari lettori :)
Oggi vi parlo di uno dei romanzi più fotografati del web ma sicuramente  uno dei più chiacchierati.
Per quanto tutti ne parlassero bene io mi sono trovata davanti ad un bel romanzo  che però non mi ha trasmesso quello che credevo di provare.Ma veniamo ai dettagli:

Sinossi:
Approdata all’università, dove la sua gemella Wren vuole solo divertirsi tra party, alcool e ragazzi, la timidissima Cath si trova sola per la prima volta e si rinchiude nella sua stanza a scrivere la fan fiction di cui migliaia di fan attendono il seguito. Ma una compagna di stanza scontrosa con un ragazzo carino che le sta sempre intorno, una professoressa di scrittura creativa che pensa che le fan fiction siano solo un plagio e un compagno bellissimo che vuole lavorare con lei, obbligheranno Cath ad affrontare la sua nuova vita.











So cosa state pensando,Fangirl è lo NA per eccellenza:ragazza semplice inizia l'università e qui incontrerà tante nuove persone compreso il suo nuovo ragazzo.Dimenticatevi tutto questo.Perchè se c'è un aspetto che ho amato di questo romanzo sono proprio loro ,tutti i personaggi dal primo all'ultimo nessun escluso e sapete perchè?Perchè sono fuori dagli schemi,nessuno di loro si ripropone come il solito stereotipo!Kat non è la solita ragazza perfetta anzi,ha un fisico morbido,capelli castani,non tanto alta e con un carattere molto molto particolare,che tra un po' vi spiego.Levi non è il solito bello e dannato ma carino e tanto tanto dolce,se poi ci aggiungiamo una sorella gemella strafiga,un padre assente e leggermente psicolaptico,una compagna di stanza che vi farà piegare dal ridere e un pizzico di fanfiction,questo racconto diventa il romanzo perfetto.
"Perchè scriviamo narrativa?" Perchè scrivo? Per essere da qualche parte. Per essere liberi da noi stessi. Per smettere. Per smettere del tutto di essere qualcosa o da qualche parte. Per scomparire.
Peccato che con me non abbia funzionato come speravo,per le prime 100 pagine ero convintissima che Kat sarebbe diventata il mio nuovo 'io' in un romanzo ma man mano che proseguivo alcuni atteggiamenti diventavano molto molto azzardati ed esagerati.Ho alternato momenti in cui amavo alla follia il suo personaggio ad altri in cui avrei voluto entrare nelle pagine e dirle ''WTF!!'' 

«Dio, Levi. Ma guardati… tu sei…» Non aveva parole per descriverlo. Era una pittura rupestre. Era Il palloncino rosso. Si alzò sui talloni e lo attirò a sé fino a ritrovarsi il suo viso così vicino da riuscire a guardargli un solo occhio alla volta. «Sei pura magia» gli disse.

Nonostante come vi dicevo,i personaggi sono il punto forte del racconto perchè sono unici e così veri in ogni comportamento,non sono riuscita ad affezionarmi a nessuno di loro,anche questa volta a causa del racconto in terza persona che a parere mio fa estraniare il lettore,nonostante lo renda onnisciente su entrambi i personaggi.

Altro aspetto che ahimè non mi è piaciuto è stato il finale troppo affrettato e sbrigativo avrei voluto sapere molto di più sul cambiamento di Kat e di come sia riuscita ad affrontare il tutto e arrivare al finale che ci propone la scrittrice.Sarebbe stato un punto forte per il lettore soprattutto per chi si è rivista in Kat.
Se solo fosse stato un lettore migliore, pensò Cath, sarebbe stato un vero nerd. Beh... forse. Per essere davvero un nerd, decise, devi preferire i mondi finti a quelli reali. 

Ma passiamo agli aspetti positivi:ci sono state scene di una dolcezza incredibile (ad esempio quella del primo bacio *-*) e l'ultima pagina è stata memorabile.L'ho riletta almeno dieci volte!Per finire devo sottolineare la bravura della scrittrice perchè nonostante fossero 500 pagine non ne ho sentito il peso,lo stile della Rowell è davvero meraviglioso.

"Mi piaci qui," disse lui, stringendola. "Con me." Lei sorrise, e i suoi occhi iniziarono ad andare alla deriva verso il basso.''
Consiglio quindi la lettura di questo romanzo a tutti ma soprattutto alle giovanissime perchè nonostante sia un NA l'ho trovato molto più vicino ad uno YA.Fangirl è un romanzo molto dolce e lineare la lettura prosegue senza intoppi e con qualche colpo di scena,con molti personaggi fuori dai soliti noiosi schemi e con un messaggio molto forte di fondo,peccato per il finale troppo affrettato!





12 commenti:

  1. Io l'ho letto l'anno scorso in lingua, ma sebbene mi sia piaciuto comunque non mi ha fatta impazzire come è successo al 90% della popolazione mondiale. Non so, alcune volta Cath mi ha dato un po' sui nervi e alla fine avrei voluto sapere anche cos'aveva spinto Wren quella sera a fare quello che ha fatto - non ci viene mai detto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!il finale non mi è piaciuto anche per quello,poteva sviluppare i personaggi molto ma molto meglio,soprattutto il cambiamento di Cath e non buttarci il suo cambiamento nell'ultima pagina (seppur molto bella) ma senza far sapere al lettore il suo percorso di crescita.Sono contenta di non essere l'unica a cui non è piaciuto completamente, credevo di essere l'unica :') un abbraccio ♡

      Elimina
  2. Ciao Sara!
    Io ho adorato questo libro *^* mi piace tanto lo stile della Rowell anche se i finali sono un po il suo tallone d'achille. Anche in Eleanor e Park il finale è stato aperto quindi dobbiamo accettare la triste realtà che non ci sarà mai un fermo punto in nessuno dei suoi romanzi (a meno che non caschi dalle scale batta la testa e rinsavisca XD).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah si a quanto pare è un suo punto debole ma condivido in pieno con te,la scrittura della Rowell è magnifica avrei potuto leggere altre 500 pagine e non stancarmi!Un abbraccio Jess ♡

      Elimina
  3. Sarà una delle mie prossime letture *-* Della Rowell ho letto "Eleanor e Parker", libro che ho trovato carinissimo. Mi era piaciuto tanto il suo modo di scrivere! Per quanto riguarda i libri scritti in terza persona, non posso che non essere d'accordo con te. Non li amo più di tanto. Per me, la maggior parte delle volte non riesco a rendere il 100%.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie al cielo non sono l'unica! Iniziavo a pensare che fosse un problema esclusivamente mio il non preferire la terza persona,ma come hai detto anche tu ,non riesci a simpatizzare al meglio con nessun personaggio è come essere un osservatore e non un partecipante alla storia.Sono comunque certa che apprezzerai la storia ♡

      Elimina
  4. Come detto stamattina, ero curiosa di leggere la tua recensione perché avendolo conosciuto tanto tempo fa, prima che uscisse in italiano, mi chiedevo come fosse. Sei stata molto chiara per cui grazie perché mi son fatta un'idea ora! ��
    Riguardo la terza persona, anche a me sta dando fastidio nella mia attuale lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero contenta che la recensione ti sia piaciuta!^^

      Elimina
  5. Credo che per il momento "fangirl" rimarrà sul mio kindle dovrei leggerlo ma preferisco recuperarlo più avanti. I finali stanno diventando sempre più frettolosi mentre io adoro quelli lunghi in cui al lettore si da proprio la sensazione di storia conclusa :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente *-* buona domenica Ro ♡

      Elimina
  6. Ciao Sara,
    io sono forse una delle poche che non ha apprezzato questo libro quanto credevo. Dopo aver letto la tua recensione mi sento un pò meno sola :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...