Ultime recensioni

mercoledì 9 novembre 2016

Recensione: La cura del cuore di Mary McNear ( Butternut Lake Series #3)

Bentornati sul blog,
oggi per voi ho una storia legata alle seconde occasioni,di quelle storie che vi entrano dentro e una volta terminato il libro vorresti sapere di più sui personaggi e come proseguono le loro vite, ma non fai che sperare nella loro meritata felicità.

Veniamo ai dettagli:

            Pagine 384
Prezzo:14.90 cartaceo/4.90 ebook
Genere:Contemporary Romance

Una storia commovente sulla forza dell’amore.

Quando Mila Jones lascia Minneapolis alla volta di Butternut Lake, spera soltanto di ritrovare la serenità perduta e lasciarsi alle spalle un passato difficile. Non immagina che il destino la condurrà sulla strada di Reid Ford, segnato nel corpo e nello spirito da un grave incidente in seguito al quale ha allontanato da sé gli amici e gli affetti più cari. Mila accetta di lavorare per lui come assistente domiciliare, e se inizialmente è diffidente e spaventata di fronte a quell’uomo così pieno di rabbia, a poco a poco riesce a instaurare con lui un legame sempre più profondo, fatto di complicità e comprensione reciproca. Sullo sfondo incantevole di uno chalet immerso nei boschi che circondano il lago, Mila e Reid troveranno insieme la forza per affrontare un nuovo inizio, percorrendo fianco a fianco la via verso la guarigione. Fino a quando qualcosa non riemergerà dal passato, inesorabile e pericoloso, a minacciare la loro felicità...






Due vite quelle dei due personaggi diametralmente opposte all'apparenza e non solo per gli anni di differenza che intercorrono tra loro ma per quantità di sofferenze vissute,perchè se c'è un filo conduttore che li lega entrambi è proprio quello.La tanta sofferenza che ognuno di loro ha provato nella vita.Il titolo del romanzo è perfetto (per non parlare della bellissima copertina) perchè Mila e Reid sono la dimostrazione che non solo nella sofferenza  ci si riesce ad alzare ma che ognuno di noi merita una seconda occasione ed è proprio quello che cercheranno  Mila e Reid riuscendo  con molta dolcezza e delicatezza a CURARE LE FERITE DELL'ALTRO A VICENDA.
''A breve sarebbe rientrato in casa.Ma per un istante rimase lì,ad accogliere quella strana ma piacevole sensazione.Capì che si trattava di felicità.Ed era tornata a far parte della sua vita quando meno se l'aspettava.''

Mila ,venticinque anni,si trova a dover fare i conti con un marito troppo possessivo e convive perennemente con la paura che da un momento all'altro possa alzargli le mani e provocarli grossi lividi,che tra lacrime e rabbia è costretta a coprire con del fondotinta.
Un giorno però stanca di tutto questo ma soprattutto, stanca di vivere una vita che sembra non essere più sua, scappa di casa  e si ritrova a casa di Reid che si trova momentaneamente sulla sedia a rotelle a causa di un grave incidente ed ha bisogno di un'assistente domiciliare e guarda caso Mila lo è.

Tra i due passerà del tempo prima che imparino ad apprezzare l'uno i pregi dell'altro e questo è sicuramente uno dei punti forti del romanzo.L'amore tra i due è dolce ma anche rigorosamente lento e reale.Si accorgeranno di amarsi giorno dopo giorno e grazie alle piccole attenzioni che entrambi si riserveranno.
''Gli sembrava strano pensare a un futuro con Mila. Lo sapeva. Erano entrambi pieni di paure, a loro modo. Entrambi stavano cercando di riappropriarsi di una sorta di normalità. E avevano ancora molta strada da fare per riuscirci. Se mai ci fossero riusciti. Singolarmente avevano entrambi i loro problemi, e insieme... insieme avrebbero potuto non essere più forti. Insieme, avrebbero potuto essere come due naufraghi che fanno affogare chi tenta di salvarli.''

Mila è una ragazza molto fragile,e anche quando uno spiraglio di felicità si presenterà alla sua porta crederà di non meritare l'amore che Reid sarà disposto a darle,sapendo che la minaccia di suo marito è in agguato e non si darà pace fin quando non l'avrà trovata.Ma sarà davvero così?Mila riuscirà a chiudere con il passato senza ferire Reid e se stessa?Ma soprattutto la loro storia avrà mai un lieto fine o è destinata a finire?

Il romanzo si fa portavoce di tanti temi molto forti e purtroppo parte della quotidianità che molte donne sono costrette a subire ogni giorno.Ho trovato il messaggio della scrittrice molto forte e vivido e spero sia d'aiuto a molte donne che non trovano il coraggio di reagire e di riprendersi in mano la loro vita.
Non dimenticate che là fuori ci sarà sempre qualcuno pronto ad amarvi davvero.
Così come Reid è riuscito a far cadere le barriere di Mila giorno dopo giorno,ascoltando anche i suoi silenzi,avendo cura di non sgualcire i fragili petali del suo cuore. 

Il romanzo nonostante i temi forti non risulta impegnativo ma mai superficiale.La dimostrazione è il fatto di averlo letto in meno di ventiquattro ore proprio perchè non vedevo l'ora di scoprire come la storia si sarebbe evoluta e come i due personaggi avrebbero interagito tra loro.
Assolutamente consigliato.Avrei voluto dargli cinque stelle piene ma purtroppo il finale l'ho trovato troppo affrettato.





Ringrazio la Leggereditore per la copia digitale del romanzo.



E voi l'avete letto?
Avete intenzione di acquistarlo?





Alla prossima recensione 







6 commenti:

  1. Dovrei inziarla ma ogni volta che mi propongo di farlo scelgo altro, non capisco il motivo, ma leggendo la tua recensione mi è venuta voglia di leggerlo. Bellissima recensione come sempre :)

    RispondiElimina
  2. Leggendo solo la trama lo avrei scartato a priori perché strizza un po' l'occhio a Io prima di te. Continuando poi a leggere la tua recensione mi sono ricreduta, perchè ho capito che c'è molto di piú. Mi rincuora il fatto che nonostante sia un libro scorrevole non ricada nella superficialità, mi lascia invece incuriosita la questione del finale, io sono un'amante dei colpi di scena ma anche se non ce ne dovessero essere mi dispiacerebbe un finale che contrasti con il ritmo del libro.
    Spero che nel caso decidessi di leggerlo mi coinvolga tanto quanto ha coinvolto te. A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei l'unica ad averlo pensato,infatti,ho deciso di leggere questo libro proprio per scoprire come l'autrice avrebbe fatto evolvere la storia.Il finale è stato affrettato purtroppo non posso dire altro altrimenti rischio lo spoiler.Sicuramente è una lettura che merita.
      Un abbraccio ♥

      Elimina
  3. Mi trovo daccordo col tuo giudizio.
    Una storia che affronta temi forti e scritta molto bene, ma non stupenda come avrei creduto

    RispondiElimina
  4. Esatto soprattutto il finale poteva inventarsi qualcosa di più innovativo e non cadere nel solito cliché,ma in fin dei conti è stata una bella lettura.
    Un abbraccio ♡

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...