Ultime recensioni

sabato 20 agosto 2016

#Scrivici :Frasi da Io prima di te di jojo moyes

Se qualcuno non ha ancora letto questo libro vi prego FATELO!Ora !Correte nella libreria più vicina e divorate questo libro.Detto questo vi lascio agli spezzoni più belli anche se avrei dovuto scrivere tutto il libro :)


“Non pensi che, in un certo senso, sia più difficile per te… adattarti? Voglio dire, proprio perché hai fatto tutte quelle cose?”
“Mi stai chiedendo se vorrei non averle mai fatte?”
“Mi sto semplicemente chiedendo se sarebbe più facile per te se tu avessi vissuto una vita più tranquilla. Vivere così, intendo.”
“Non rimpiangerò mai e poi mai quello che ho fatto Perché se sei inchiodato su una di queste, l’unica cosa che puoi fare è ripercorrere i luoghi della tua memoria.” Sorrise. Era un sorriso tirato, come se gli costasse fatica. “Perciò, se mi stai chiedendo se preferirei ricordare la veduta del castello dal minimarket o quella bella fila di negozi nei pressi della rotonda, allora no. La mia vita era perfetta com’era, grazie.”


«So che la maggior parte della gente pensa che vivere nelle mie condizioni sia praticamente la cosa più terribile che possa capitare, ma potrebbe anche andare peggio. Potrei finire per non essere più in grado di respirare da solo o di parlare, oppure avere dei problemi circolatori che potrebbero implicare l'amputazione degli arti. Potrei essere ricoverato per un tempo indefinito. La mia non è una gran vita, Clark, ma quando penso a quanto potrebbe peggiorare certe notti resto disteso sul letto e mi manca il respiro.»
Deglutì. «E sai una cosa? Nessuno vuole sentir parlare di tutto questo. Nessuno vuole sentirti dire che sei spaventato, o che soffri, o che hai paura di morire per colpa di qualche stupida infezione presa per caso.Nessuno vuole sapere come ci si sente a essere consapevoli che non farai più sesso, non mangerai mai più il cibo che hai cucinato con le tue stesse mani o non potrai più tenere tuo figlio tra le braccia. Nessuno vuole sapere che qualche volta mi sento così intrappolato su questa sedia che ho soltanto voglia di gridare come un pazzo al pensiero di trascorrere un altro giorno inchiodato qui. [...] Tutti vogliono vedere il lato positivo. Hanno bisogno che io veda il lato positivo. Hanno bisogno di credere che esista un lato positivo.»

«Io voglio che lui viva. [...] Ma voglio che viva se è lui a desiderarlo. Se non è così, se lo costringiamo a tirare avanti, non importa quanto gli vogliamo bene: diventiamo solo degli altri stronzi che gli impediscono di fare le sue scelte.»


(Qui ufficialmente io ho pianto come una fontana)
“Ehi, Clark” disse. “Raccontami qualcosa di bello.”
Guardai fuori dalla finestra l’azzurro terso del cielo svizzero e gli raccontai la storia di due persone. Due persone che non avrebbero dovuto incontrarsi e che non si erano piaciute molto quando si erano conosciute, ma che presto scoprirono di essere le sole due anime al mondo in grado di capirsi. E gli raccontai delle avventure che avevano vissuto, dei luoghi che avevano visitato, delle cose che avevano visto e che non mi sarei mai immaginata. Evocai per lui cieli elettrici e mari iridescenti e serate piene di risate e di battute stupide. Disegnai un intero mondo per lui, un mondo lontano da una zona industriale svizzera, un mondo in cui lui, in qualche misura, era ancora la persona che aveva desiderato essere. Dipinsi il mondo che lui aveva creato per me, pieno di meraviglia e possibilità. Gli dissi che la mia ferita era stata sanata in un modo così straordinario che lui non poteva nemmeno immaginare, e che solo per questo una parte di me sarebbe stata per sempre in debito nei suoi confronti. E mentre parlavo, sapevo che queste sarebbero state le parole più importanti che avrei mai pronunciato.

Tu hai cambiato la mia vita molto più di quanto questo denaro potrà mai cambiare la tua. 
Non pensare a me troppo spesso. Non voglio pensarti in un mare di lacrime. Vivi bene.
Semplicemente, vivi.


                                                                                   

8 commenti:

  1. Quanto ho amato questo libro. Un libro meraviglioso, emozionante, non la solita storia d'amore, non i soliti argomenti. Ora non vedo l'ora di vedere il film e devo decidermi quando e se leggere il seguito!
    Ciao, Irina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono ancora dell'idea che questo romanzo doveva essere unico e auto conclusivo una storia senza Will non sono ancora in grado di leggerla.Un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao Sara,
    bel post come sempre:)
    Come sai ho amato questo libro, bellissime le citazioni che hai scelto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu sempre gentilissima,contenta che ti sia piaciuto il post :) I tuoi non sono da meno!

      Elimina
  3. Io non riesco a leggerlo, piango solo leggendo la trama quindi sto rinviando la lettura :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noo Ro devi leggerlo assolutamente!Niente più rinvii ☺

      Elimina
  4. Questo libro mi ha distrutto! E' bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici!Straziante ma bellissimo ♥

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...