Ultime recensioni

lunedì 30 maggio 2016

RECENSIONE ''UN ANNO PER UN GIORNO'' di Massimo Bisotti


230 pagine
Mondadori
Prezzo 16.00 euro


Cari lettori oggi vi parlo del libro più discusso nel web "Un anno per un giorno" di Massimo Bisotti.
Non so se avete notato le migliaia di frasi sparse su tutti i social  tratte dal suo ultimo romanzo,così incuriosita ho deciso di comprarlo,premettendo che questo è il primo libro che leggo dello scrittore.
Ma iniziamo con gradi :

Descrizione

Alex Gioia è uno dei più famosi cantanti italiani. La sua vita, baciata dal successo, è attraversata da un cruccio che lo tormenta: non aver potuto vivere fino in fondo la sua storia d'amore con Greta, una ragazza più giovane di lui, conosciuta durante un evento a Napoli. Alex e Greta si sono rincorsi, si sono sfiorati, ma il momento per loro non è stato mai quello giusto. Da qualche tempo Alex si è trasferito a Parigi, per riprendere fiato in una città in cui non conosce nessuno e nessuno lo conosce, per ritrovare la sua ispirazione perduta. Un giorno, in metrò, si incuriosisce osservando una donna che scende sempre a fermate diverse con persone diverse, facendo delle bolle di sapone. Ne resta affascinato, si presenta e si ritrovano a parlare di occasioni mancate e di rimpianti. Improvvisamente Nirvana, questo è il nome della ragazza, offre ad Alex un dono: un tubo di bolle di sapone. Un tubo magico, gli spiega, e ogni volta che soffierà potrà tornare a un giorno del suo passato, e cambiarlo. Ma ogni viaggio avrà un prezzo. Per ogni tentativo fatto per tornare indietro nel tempo, Alex dovrà dare in cambio un arino della sua vita. Un anno per un giorno. Alex torna all'albergo in cui vive, credendo sia uno scherzo. Finché, ripensando a Greta, non osserva il tubo e viene preso dalla voglia di soffiare. E se Nirvana avesse detto la verità? Se davvero il passato si potesse cambiare?

Recensione
Il libro è raccontato attraverso una narrazione in terza persona e si apre con Alex,ormai famoso cantante italiano trasferitosi a Parigi,che in metropolitana incontra Nirvana,una donna che gli propone un contenitore per bolle di sapone dai magici poteri,infatti,solo per amore ogni volta che ci soffierà all'interno lui potrà tornare al momento esatto che desidera della sua vita, a patto di perdere ogni volta un anno della sua vita reale.
''L'illusione che lei fosse l'amore della mia vita non è mai sparita,tutto qui.''
Inevitabilmente lui si ritrova con il barattolino delle bolle di sapone e naturalmente lo utilizza,catapultando nel momento esatto in cui conosce Greta,la donna che ha amato agli inizi della sua carriera e che non ha mai smesso di amare.
''...Ma nelle intermittenze,proprio per questo,le due luci si dimenticano di essere sole e riempiono il buio.''
Per far comprendere al lettore, lo scrittore ci sintetizza con mini-capitoli le tappe della, se così possiamo chiamarla, ''storia d'amore'' tra i due amanti:Greta ,una ventenne succube dei suoi genitori che non le permettono di vivere a pieno la storia d'amore con Alex e quest'ultimo, un cantante nel pieno del successo, costretto a partire per il suo tour e quindi impossibilitato a vedere la ragazza quando vuole.
''Non l'hai data mai,l'anima.E io quella volevo.Il resto può averlo chi scegli.L'anima no,decide lei.''
Da qui incominciano le mie incomprensioni e la voglia di urlare WTF?!Vi starete chiedendo il perchè,semplice:
1. L'intero libro parla del rimorso di Alex per non aver ottenuto la vita che voleva insieme a Greta ma ciliegina sulla torta loro non si sono mai nemmeno sfiorati!!Neanche un bacio ,niente di niente,l'intera ''storia d'amore'' si basa sulle continue paranoie e sulle frasi da baci perugina di lui.Sono la prima a credere nel colpo di fulmine ma così siamo davvero agli antipodi.
2.Parliamo di Greta,se la storia è ambientata nel XXI secolo ,in quanto lui pubblica sui social,frasi rivolte a lei,mi spiegate come fa una ragazza di 20 anni a non poter decidere con chi uscire ?!Ad essere costretta a rincasare per paura di avere ripercussioni con i suoi perché non accettano Alex in quanto essere un cantante per loro non va bene ?!A dover prendere il treno per tornare a casa ?!Alex tu che fai il palo ?! Ditemi che è uno scherzo.
Per allungare la storia è inserito l'incontro di Alex con un ex ballerina che purtroppo a causa di un incidente è costretta a vivere sulla sedia a rotelle.Naturalmente i due diventano amici e forse questa è la parte che più ho preferito del libro,mi ci sono ritrovata in moltissime parole che si sono scambiati. 
3.Ed ultimo punto che non mi è affatto piaciuto è stato il finale.Non voglio spoilerare nulla a chi dovesse ancora leggerlo ma finale più scontato e orrendo non poteva dare.
''SFONDA QUESTI MURI E VIENI A PRENDERMI''

Le mie aspettative su questo romanzo erano davvero alte,forse troppe.E ciò che mi fa ''star male'' da lettrice e che il romanzo è scritto davvero bene,ALCUNE FRASI ENTRANO DRITTE NEL CUORE,ma la troppa retorica e la storia inconsistente hanno fatto si che una volta finito il libro non mi sia rimasto nulla se non amarezza.Da lettrice(parere assolutamente personale ) mi piace trovare da sola un messaggio nascosto dell'autore nel romanzo,non voglio leggere un libro che mi faccia la morale,ci sono fin troppi moralisti e pochi fatti in giro.
Nel complesso il mio voto è 3.5 e non sapete quanto mi dispiaccia dare questo voto.
La pensate come me ?Qualsiasi riflessione o pensiero sul romanzo è ben accetto.
Un abbraccio :)


venerdì 20 maggio 2016

RECENSIONE La moglie del califfo

Bentornati cari lettori,

Oggi vi parlo de ''La moglie del califfo'' di Renee Ahdieh, un romanzo che nonostante a mio parere sia partito un po' lento,pagina dopo pagina regalava sempre un'emozione in più,costringendo il lettore (e quindi la sottoscritta) a leggere sempre con maggior intensità man mano che si proseguiva.

Sinossi



Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona.
Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.
Recensione


Per un'amante delle storie d'amore come me, c'erano tutte le premesse affinché potesse rubare un pezzo del mio cuore.E l'ha fatto con una tale delicatezza che solo chi l'ha letto può capirmi.

Le vicende dei due protagonisti si aprono nel giorno delle nozze tra il califfo e Shahrzad,offertasi in sacrificio per cercare di uccidere il re e porre fine alla sofferenza della città che è costretta a sacrificare ad ogni alba una donna.
La scrittrice mette nelle mani del lettore una storia d'amore pura, la crescita pagina dopo pagina del loro sentimento e delle difficoltà che entrambi provano nel scoprire per la prima volta un sentimento così grande come l'amore,rende ancor più il lettore partecipe di questa crescita reciproca.
Shahrzard è l'eroina per eccellenza :caparbia,leale,coraggiosa e con una lingua tagliente.
E' il personaggio femminile che tutti cercano in un libro.

"Quando le voci si attutirono,lui le tolse il dito dalla bocca.Ma era troppo tardi.Perchè Shahrzad aveva sentito il cuore del califfo battere più forte.Proprio come il suo."

Impossibile non citare i personaggi secondari tra cui Despina,
l'ho davvero adorata,tutti vorrebbero avere un'ancella come lei che faccia da spalla.
Il cugino del califfo pronto a sacrificare la vita pur di proteggere la sua famiglia e il primo amore  di Shazi, Tariq che non tarderà a rendere ancora più complicata la faccenda.

"Voleva la voce rilassante di sua sorella e il volume di suo padre,voleva il sorriso luminso di Shiva e il suo modo di ridere contagioso,voleva il suo letto e una notte in cui dormire senza paura del risveglio all'alba.E voleva Tariq .Voleva abbandonarsi tra le sue braccia e sentire la risata che gli rimbombava nel petto quando lei gli diceva qualcosa di incrediblmente sbagliato che però suonava così giusto"

Tra i due uomini,ammetto che ho sempre tifato per Khalid sin dalla prima pagina,sapevo fosse solo uno scudo quel suo comportamento così freddo e distante da tutto e tutti.
Inizierete a bramare ogni singola pagina man man vi avvicinerete alla verità sul suo conto.
E vi si spezzerà il cuore una volta scoperta la verità.


"Odio, condanna, castigo. Come hai detto tu, la vendetta non mi restituirà ciò che ho perso, ciò che tu hai perso. Tutto quello che abbiamo è il presente e la promessa di renderlo migliore."

La scrittrice narra gli avvenimenti attraverso un narratore onnisciente così da rendere visibile ogni singolo pensiero di ciascun personaggio e non dimentichiamoci del velo di  magia che serpeggia nell'intero romanzo che rende il tutto ancor più appassionante.


Il finale è davvero straziante,sì perchè vorresti correre ad acquistare il sequel ma non puoi.
Spero che arrivi il prima possibile in Italia e che questa storia d'amore abbia il lieto fine che merita.

"Cosa tieni in mano?""Oh, non è niente. Solo un volume che mi era piaciuto particolarmente". Agitò la mano a segnalare che non aveva altro da aggiungere."Siamo venuti fin qui solo per un libro, baba?""Solo per questo, figlia mia. Solo per questo"."Dev'essere speciale"."Tutti i libri lo sono, tesoro."







(QUESTO COMMENTO CONTIENE SPOILER,selezionate e leggetelo solo se lo avete letto
 Vogliamo parlare del momento in cui Shazi,trova le lettere mai spedite di Kahlid rivolte alle famiglie delle ragazze uccise ?In quel preciso istante il mio cuore ha smesso di battere per un secondo per la troppa emozione.)




giovedì 19 maggio 2016

Liebster Award 2016


Sono così onorata di aver ricevuto questo premio,che non vedo l'ora di entrare nel dettaglio
delle varie fasi :)

1.RINGRAZIARE CHI TI HA NOMINATA
Ringrazio infinitamente  lasognatricedilibri e acupofteandagoodboook 

2.SCRIVERE QUALCOSA SU UN BLOG CHE SEGUI
Il primo blog che ho iniziato a seguire è stato Crazy for Romance adoro tutte le sue recensioni e L'atelier dei Libri non potete resistere alle sue recensioni.
Aprendo l blog però ho iniziato ad essere lettrice fissa di molti piccoli blog che meritano davvero
quanto i sopracitati che più in basso nominerò.

3.RISPONDERE ALLE DOMANDE DEL BLOG CHE TI HA NOMINATA
1. Serie librose preferite?
Non so sceglierne una ma i cima sicuramete c'è il mio adorato Harry Potter 
2. Consigliami un libro.
Il fu Mattia Pascal
3. Film o serie tv?
ENTRAMBI 
4. Genere musicale preferito?
rock assolutamente
5. Quanti libri hai sul comodino in questo momento?
Tanti circa 8 che dovrei posizionare quanto prima nella libreria 
6. Caffè o Thè?
Thè 
7. Sogno nel cassetto?
Essere il punto di riferimento di qualcuno,su cui possa sempre contare.
8. Avete l'opportunità di "entrare" in un libro, quale scegliereste?
Sempre Harry,ditemi chi non ha sognato almeno una volta di essere ad Hogwartz
9. Mare o montagna?
Mare
10. Cosa ti fa arrabbiare? 
Le bugie,preferisco una cattiva verità ad una amara bugia
11. Un film tratto da un libro che vi è piaciuto!
Le pagine della nostra vita



1. Qual'è il vostro autore preferito? 
Non saprò mai rispondere a questa domanda
2. La citazione che vi è rimasta più impressa?
Carpe diem di Orazio ricordo di averla sottolineata all'infinito
 alle superiori prima che diventasse la 
frase più gettonata di facebook xD
3. Meglio un giorno di sole, o un giorno nuvoloso?
Amo la pioggia
4. Cantante preferito?
Ligabue
5. Cosa vi rende felice?
essere circondata da persone che amo
6. Un film che vi ha fatto riflettere?
Credo un po' tutti i film abbiano un significato nascosto
7. Quale personaggio che avete amato vorreste incontrare per ringraziarlo?
non riesco a rispondere alla domanda :(
8. Genere letterario preferito?
amo i romanzi rosa e qualsiasi romanzo con una storia d'amore di sottofondo
9. Quale colore vi mette di buon umore?
l'azzurro
10. La storia d'amore più bella che avete letto?
Le pagine della nostra vita ,di recente invece, L'amore arriva sempre al momento sbagiato
11. Come vi sentite quando entrate in una libreria?
in paradiso

SCRIVI 11 COSE SU DI TE

(Vi rimando all'articolo sulle undici cose su di me )



NOMINA 11 BLOG CON MENO DI 200 iscritti

1.mybooksavenue
2.polveredilibriestelle
3.ambra_liber_libri
4.l'angolo dei lettori
5.A tavola coi libri
6.La biblioteca della Ele
7.mela magia libri
8.il giardino segreto di Gretel
9.Addicted lover
10.Stawberriesandbooks
11.Twinsbookslovers

LE MIE UNDICI DOMANDE ai miei candidati :)

1.In quale periodo della giornata vi piace leggere?
2.Un libro che consigliereste ?
3.Personaggio maschile che più avete adorato?
4.Altra passione oltre la lettura ?
5.Genere preferito?
6.Ultimo libro letto
7.Un libro che vi ha fatto piangere
8.Uno che avete odiato
9.Un libro mai terminato
10.Motto di vita
11.Dove vi vedrete tra 5 anni

COMPLIMENTI A TUTTI E BUON
LIEBSTER AWARD 2016 


lunedì 2 maggio 2016

The Book Sacrifice | Book Tag

Buon pomeriggio miei splendidi lettori,
oggi rispondo al tag ''Book Sacrifice" nel quale sono stata taggata
dalle carinissime ilnostroangolodeisogni che ringrazio.

Dovrò quindi sacrificare alcuni libri,ma vediamo in quali circostanze.

APOCALISSE ZOMBIE
Sei in libreria, curiosando tra gli scaffali, quando, improvvisamente… BOOOOM! Apocalisse zombie! Secondo l’annuncio che risuona, l’unico modo per sconfiggere gli zombie è colpirli con un libro molto chiacchierato, che tutti amano, ma che non ti è piaciuto per niente.

Ora vi prego di non fucilarmi ma il libro  ''La coscienza di Zeno'' di Svevo non lo
riesco proprio a digerire (se mi sentisse la mia ex professoressa di liceo 
mi decapiterebbe al momento ) è stato davvero difficile leggerlo 
ricordo che l'ho dovuto alternare con un altro libro per rendere la lettura 
meno pesante.

Passiamo al prossimo evento calamitoso:

PIOGGIA TORRENZIALE
Sei appena uscita dal parrucchiere con il tuo nuovo fantastico taglio di capelli, quando ti accorgi del temporale che si sta abbattendo. Quale seguito di un libro sacrificheresti, per salvare i tuoi capelli?

Premetto che a costo di rovinare tutti i capelli non bagnerei mai un libro,neanche sotto tortura,ma potendo scegliere ''Il diario del Vampiro,il ritorno'' lo riuscirei a sacrificare.
Chi lo ha letto saprà darmi ragione:in questo libro non si riconosce la Smith dei primi quattro capitoli sembra quasi sia posseduta da un altro scrittore.E' sicuramente il libro che mi è piaciuto meno dei primi due cicli.
Ultimo e più brutale sacrificio:
LANDA GHIACCIATA
Sei in biblioteca quando, guardando di fuori, ti accorgi che…è tutto ghiacciato! Sei bloccata in biblioteca e l’unico modo di sopravvivere, è bruciare un libro.

Non avrei mai pensato di dover bruciare un libro,ma mi tocca!
Questo il destino che farei ricapitare su ''Le affinità alchemiche'' di Gaia Coltorti.
Perchè?Perchè finale più brutto non poteva scegliere:così frettoloso così insensato e  così distaccato da ogni emozione ,da mettere i brividi.

VOI QUALE METTERESTE AL LORO POSTO?

Invito a partecipare :
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...