Ultime recensioni

sabato 30 aprile 2016

RECENSIONE: "L'amore arriva sempre al momento sbagliato " di Brittany C.Cherry

Newton compton editori
Pagine 256
Euro 9.90

TRAMA:
Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l'idea di trascorrere l'ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa inciampa, però, in un paio di bellissimi occhi verdi e il magnetismo di quello sguardo non è facile da cancellare. Daniel Daniels è un uomo distrutto. Ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l'amore, ma l'incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si "scontrano" a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose...


 Tre parole:AMO QUESTO LIBRO.
Se avete appena letto la trama ,vi starete chiedendo :"Cos' ha di speciale questo romanzo rispetto ad altri ?".
Per questo ci sono io,"Loving mr.Daniels" titolo ufficiale del romanzo,è un mix di emozioni,siete davanti ad un libro che vi farà: piangere ,ridere,emozionare,sperare e sognare.
Partiamo dal principio.
Già dalle prime pagine del libro la scrittrice,sbatte in faccia al lettore la storia nel pieno delle vicende,senza giri di parole, la protagonista Ashlyn ,diciannove anni,ha appena perso la sorella a causa di una terribile malattia e si ritrova a dover convivere con il rimpianto di non essere lei quella deceduta ,a cambiare città perchè la madre non la vuole in casa (la realtà poi sarà altra,ma non voglio spoilervi il libro ) e trasferirsi nella città del suo padre biologico con cui non ha nessun rapporto se non le chiamate al suo compleanno.L'unica cosa che le dà la forza di continuare a vivere sono le lettere che le lascia sua sorella Gabby ma che potrà aprire man mano spunterà una serie di obiettivi che la sorella le ha affidato.

"...Mi spiace così tanto di non poter essere lì ad abbracciarti quando soffrirai per amore,e di non poter essere la tua damigella d'onore il giorno delle tue splendide nozze.
Ma ho bisogno che tu faccia qualcosa per me Ash.
Ho bisogno che tu smetta di sentirti in colpa.
Subito!Falla finita,ci siamo capite ?
Ho bisogno che tu vada avanti."

Il giorno della triste partenza Ashlyn ormai sul treno diretta nel Wisconsin intravede un ragazzo nel suo stesso vagone e i due pur non sapendo nulla su ciò che il destino gli avrebbe proposto sanno di appartenersi.

"Quegli occhi erano così azzurri,e curiosi...Per un secondo
,mi erano sembrati un passaggio segreto per un altro mondo,
un mondo bellissimo,mozzafiato,splendente...e azzurro come
l'oceano.Sospirai.Sì,quegli occhi erano proprio un passaggio 
per un mondo migliore"

Cosa li farà avvicinare?La loro passione comune per Shakespeare.
Lei adora leggere e adora che qualcun'altro lo faccia per e con lei (come contraddirla) e difronte a lei si ritrova un "ragazzuomo"come lei lo definisce,ventidue anni, che suona in una band i Romeo's Quest e suoneranno la sera stessa, lei naturalmente è invitata.
L'incontro tra i due quella sera  è stato il momento in cui mi sono perdutamente innamorata di Daniel ,il modo in cui si prende cura di lei ,dopo una sua debolezza è adorabile ,e per chi ha letto il libro non può non aver apprezzato la scena del taglio della manica della sua  maglietta per porgerlo ad Ashlyn ormai in lascrime.

"Come se tutto quello che avessi mai amato stesse andando a fuoco,e tu non riuscissi ad allontanartene finchè non lo avessi visto ridotto in cenere.E allora ho provato il desiderio fortissimo di abbracciarti."

Le cose si complicano però quando nel suo primo giorno del suo ultimo anno di liceo si ritrova a dover affrontare una brutta verità:il suo Daniel è il suo professore di inglese e anche qui l'incontro non è affatto banale e la Cherry colpisce ancora...non voglio svelarvi altro perchè credo sia un romanzo da leggere tutto d'un fiato e che lasci senza fiato.

Ho adorato ogni singola frase,dialogo e persino le frasi delle canzoni dei Romeo's Quest a inizio di ogni capitolo.I protagonisti principali sono Ashlyn e Daniel e non si puo' far altro che amare le loro vite e sentirsi partecipe di quella fetta di mondo tutta loro,fatta da mille preoccupazioni e scheletri nell'armadio ma la scrittrice è stata abilissima nel creare una storia fatta da altri personaggi che si legano ai due con un filo sottilissimo ma indissolubile tanto che ci si affeziona ad ognuno di loro e sono proprio loro a rendere la storia ancora più emozionante.I personaggi e le vicende sono così reali ,non c'è mai stato un  momento in cui la narrazione diventa lenta anzi è piena di colpi di scena e affronta ogni tipo di argomento soffermandosi molto sui sentimenti di ognuno di loro.
E' impossibile non affezionarsi a Ryan,ho pianto quando...(chi l'ha letto saprà).La sua omosessualità raccontata con una dolcezza incredibile e l'amore incondizionato verso la sorella Hailey,meriterebbero un'altra recensione a parte,la sua storia rapisce il cuore,lo frantuma e lo ricompone nello stesso istante.Da brividi.

"Essere un adolescente è una maledizione,ma è anche un 
grande dono:è l'età in cui le favole cessano di esistere e smetti di credere a Babbo Natale,
ma una parte del tuo cuore continua a sperarci ancora"

Quel rapporto tra sorella e fratello e tra Ashlyn e la sua gemella che la scrittrice sa bene come trattare e far emozionare ma anche ridere a crepapelle,ho adorato ogni singola lettera all'interno del romanzo.


Il finale?Non avrei potuto immaginare uno migliore, assolutamente imprevisto ed esattamente come adoro.Verso la fine una lacrima ha solcato il mio viso e non saprei dirvi se per l'emozione di alcune parole o perché il romanzo era giunto al termine e io avrei voluto non finisse mai.

Voto:5/5


|VOI L'AVETE LETTO?SIETE D'ACCORDO CON ME?|


Sara


4 commenti:

  1. Non immaginavo mi sarebbe piaciuto, ho apprezzato l'idea delle lettere e il sottolineare il rapporto tra sorelle e fratelli. Una lettura molto gradevole 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido in pieno,le lettere hanno dato una marcia in più 😍

      Elimina
  2. a me sinceramente non è piaciuto:( l'ho trovato scontato e prevedibile finale che poteva essere migliore temi pesanti trattato con una leggerezza boh, come se ammazzarsi fosse una cosa da tutti i giorni.
    mi dispiace che non mi sia piaciuto, perché avevo molte aspettative:( però tu hai fatto una bella recensione e se non lo avessi già letto, mi avresti invogliato a farlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse erano troppo alte molte volte è meglio non avere aspettative per non rimanere troppo delusi,anche la tua recensione mi è piaciuta molto soprattutto quando hai elencato tutti gli aspetti che hai amato... ❤

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...